CASA PAGANESE | LE ULTIME

IL BARI NON PERDONA UNA PAGANESE SPRECONA.

Una rete per tempo consente agli uomini di Carrera di regolare gli azzurrostellati.

27.03.2021 19:03

Arriva una sconfitta che rispecchia il pronostico della vigilia ma che poteva andare diversamente se gli azzurrostellati fossero stati più precisi e scaltri sottoporta. Per il Bari invece decisiva è stata la qualità dei singoli con Bianco che trova il primo gol stagionale con un siluro dal limite dell'area, mentre nella ripresa D'Ursi sfrutta alla perfezione il cross basso di Marras.

Il primo tempo è di marchio biancorosso con i galletti che iniziano a collezionare occasioni gol già dopo cinque minuti. Antenucci serve in profondità il classe '03 Mercurio, all'esordio tra i "grandi", che impegna severamente Baiocco con un diagonale al volo e l'estremo difensore ècostretto subito all'ottimo intervento in corner. La Paganese si difende con ordine mentre gli uomini di Carrera iniziano a guadagnare campo e al 20' sbloccano il match. Di Cesare raccoglie un pallone proveniente da un calcio piazzato e lo rimette verso l'area di rigore, Baiocco lo smanaccia e Sbampato completa il disimpegno spazzando il pallone lontano che termina sui piedi di Bianco il quale lo addomestica e fa partire un missile terra-aria che non lascia scampo all'estremo difensore che nulla può. Primo gol stagionale per il centrocampista barese. Gli uomini di Carrera continuano a macinare gioco ma poco dopo la mezz'ora la Paganese ha una colossale occasione con Raffini che servito in verticale da Guadagni incrocia con il destro e manda incredibilmente a lato da due passi. 

L'avvio di ripresa è decisamente a trazione anteriore per gli uomini di Napoli che cercano subito Carotenuto sulla destra e il neo entrato D'Ursi è attento a respingere il pallone. Sirignano lascia spazio a Mattia e gli azzurrostellati passano al 4-3-1-2 ma pochi minuti dopo arriva il raddoppio dei padroni di casa. E' ancora Antenucci ad ispirare l'azione servendo Marras sulla sinistra che mette il pallone al centro per D'Ursi che di prima intenzione fredda l'intervento di Baiocco e trova la settima marcatura in campionato. La Paganese ha subito l'occasione per accorciare ma è ancora Raffini a sprecare un ottimo assist di Zanini. I galletti abbassano i ritmi e sfruttano gli uomini dalla panchina. Di Napoli tenta il tutto per tutto cambiando la coppia d'attacco inserendo Diop e Mendicino. Quest'ultimo raccoglie un pallone proveniente dalla destra e anch'egli spreca incredibilmente colpendo il palo da pochi passi. Altra sconfitta per gli azzurrostellati che con un pò di precisione forse potevano ambire a qualcosa di più.

 

Alfonso Esposito - Paganesemania

 

 

IL TABELLINO

MARCATORI: 20'pt Bianco (B), 14'st D'Ursi (B)

BARI (4-2-3-1): Frattali; Semenzato, Minelli, Di Cesare, Perrotta; Bianco, De Risio; Rolando (1’st D’Ursi), Mercurio (20’st Cianci), Marras; Antenucci (20’st Lollo). A disp: Marfella, Fiory, D’Argenio, Candellone, Pinto, Ferrante, Colaci, Manè. All.: Carrera.

PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Schiavino (24’st Cigagna), Sbampato, Sirignano (9’st Mattia); Carotenuto, Onescu, Bramati (24’st Gaeta), Zanini, Squillace; Guadagni (33’st Diop), Raffini (33’st Mendicino). A disp: Bovenzi, Fasan, Bonavolontà, Di Palma, Curci, Antezza, Volpicelli. All.: Di Napoli

ARBITRO: Caldera di Como (Monaco/Dell’Arciprete; IV: Milone)

NOTE: gara che si disputa a porte chiuse. Ammoniti: Rolando (B), Marras (B), Cianci (B), Sirignano (P), Raffini (P), Squillace (P). Angoli: 1-2. Recupero: 0’pt, 4’st.

Commenti

DI NAPOLI VALUTA DIVERSI CAMBI, GUADAGNI IN POLE DAL 1'
DI NAPOLI INFASTIDITO: "PECCHIAMO IN ZONA GOL, MI ASPETTO DI PIU'"