CASA PAGANESE | LE ULTIME

PAGANESE, PAREGGIO AMARO: NON BASTA L'ENNESIMO PENALTY DI DIOP

Succede tutto nel primo tempo: Besea risponde a Diop. Nel finale espulso Sirignano

Redazione
03.03.2021 17:03

Dopo il ko di Teramo, la Paganese risponde con un pareggio a due volti contro la Viterbese, una delle squadre più in forma del momento (una sola sconfitta nelle ultime sette per i laziali). Succede tutto nella prima frazione, con Besea che replica al penalty di Diop. Pareggio che non smuove la classifica visto anche il pareggio della Vibonese, con la Paganese che dunque getta una grande occasione per uscire dal tunnel dei playout.

Primo tempo sfortunato per una Paganese che avrebbe meritato di più per quanto offerto. Gli uomini di Di Napoli partono bene e dopo 9 minuti sono già in vantaggio. Guadagni furbo nel lanciarsi nella linea difensiva e manda in confusione Daga, che prima esita nell’uscita e poi stende l’attaccante causando il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta il solito Diop che freddissimo spiazza il portiere e sblocca la partita. La reazione della Viterbese arriva con una gran punizione di Murilo, ma Baiocco con uno strepitoso intervento nega il pareggio all’attaccante brasiliano. Poco prima Rinaldi sorvola (e sanziona solo col giallo) su una manata di Bianchi a Diop. Tra 36’ e 38’ la sfortuna si accanisce sugli azzurrostellati. Infatti, la Paganese prima va vicina al raddoppio con Sbampato che, sugli sviluppi di calcio d’angolo, in spaccata colpisce il palo poi, due minuti più tardi, subisce il gol del pareggio della Viterbese firmato da Besea con un tiro da fuori viziato dalla deviazione dello stesso difensore veneto, che manda fuori causa Baiocco.

Seconda frazione di gioco senza grandi emozioni con praticamente zero conclusioni verso la porta da parte degli azzurrostellati. Neppure la Viterbese, nel frattempo passata al 3-5-2, osa più di tanto. Partita che si abbassa di ritmo, mentre ad aumentare è il nervosismo, con a testimonianza i numerosi cartellini estratti dal direttore di gara. Unico episodio, l’espulsione di Sirignano che ha guadagnato anticipatamente la via degli spogliatoi per doppia ammonizione. I gialloblù non danno vita al forcing, la Paganese si accontenta - non senza rammarico - del pareggio.

IL TABELLINO

MARCATORI: pt 9’ rig. Diop (P), 38’ Besea (V)
PAGANESE (3-4-1-2): Baiocco; Cigagna, Sbampato (1’ st Schiavino), Sirignano; Zanini, Bramati (1’ st Bonavolontà), Antezza, Squillace (14’ st Carotenuto); Guadagni (29’ st Scarpa); Diop, Raffini (41’ st Gaeta). A disp.: Bovenzi, Fasan, Esposito, Curci, Mendicino. All.: Di Napoli
VITERBESE (4-3-3): Daga; Bianchi (1’ st De Santis), Markic, Camilleri, Falbo (30’ st Urso); Besea (29’ st Sibilia), Salandria, Adopo; Bezziccheri (38’ st Simonelli), Rossi (41’ st Porru), Murilo. A disp.: Bisogno, Mbende, Ricci, E. Menghi, Zanon, M. Menghi. All.: Taurino
ARBITRO: Rinaldi di Bassano del Grappa (Santarossa-Barberis; IV Cavaliere)
NOTE: gara a porte chiuse. Espulso al 31' st Sirignano (P). Ammoniti: Antezza (P), Bianchi (V), Scarpa (P), Urso (V), Falbo (V), Markic (V). Recupero: 1’pt; 4’st Angoli: 7-2.

Christian Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

NUOVA POSITIVITA' NEL GRUPPO SQUADRA, IN 8 SALTANO LA VITERBESE
DI NAPOLI MASTICA AMARO: "AVREMMO DOVUTO CHIUDERLA NEL PRIMO TEMPO"