CASA PAGANESE | LE ULTIME

UNA DEVIAZIONE CONDANNA LA PAGANESE, IL BARI PASSA 1-0

Decide la punizione di Montalto (deviata dalla barriera) alla mezz'ora del primo tempo

Redazione
05.12.2020 18:09

Una punizione di Montalto, deviata dalla barriera, condanna la Paganese e regala al Bari la terza vittoria consecutiva. Resta a secco la squadra azzurrostellata, che ha disputato una prova autorevole, di compattezza, attenzione e provando nel finale a mettere in difficoltà i galletti.

Nel primo tempo come da pronostico è il Bari a fare la partita. I pugliesi partono forte, Montalto in area rientra sul sinistro e prova a battere Campani, ma il tiro e centrale e viene parato con facilità. Ospiti che continuano a rendersi pericolosi con Semenzato che in area raccoglie la sponda di Ciofani, Campani questa volta deve impegnarsi per riuscire a bloccare la conclusione. Poco dopo è Maita a mettersi in proprio tentando la battuta dal limite dell’area che non trova la porta e termina alta. Il terreno di gioco in pessime condizioni risulterà un fattore importante nello svolgimento della gara. Infatti al 22’ il Bari perde Citro per un problema muscolare. La timida risposta della Paganese arriva con Schiavino che sugli sviluppi di un calcio d’angolo, prova con un tiro-cross che impegna frattali. Tra gli uomini di Auteri è Maita a dettare le azioni offensive dei suoi andando anche più volte al tiro. Ed è lo stesso numero 4 biancorosso a procurarsi la punizione che sbloccherà il risultato. Al 32’ galletti in vantaggio con la potente punizione di Montalto deviata dalla barriera. Da questo episodio, la gara si innervosisce tra numerose ammonizioni e decisioni dubbie del direttore di gara. Nel finale la Paganese spinge con insistenza a caccia del pareggio ma non riesce a colpire un Bari in affanno.

Nella ripresa Erra ridisegna la Paganese inserendo Cesaretti e Guadagni per Mendicino e Cigagna e proponendo un inedito 4-4-2. Cambi che aggiungono vivacità alla formazione di casa che in più occasioni provano a rendersi pericolosi con le giocate di Guadagni ma senza successo. Il Bari controlla e ad un quarto d’ora dalla fine prova ad affondare il colpo del k.o ancora con Maita, che con un diagonale costringe Campani ad allungarsi e compiere una grande parata. Paganese che perde per infortunio il neoentrato Cesaretti e Bonavolontà, autore anche oggi di un’altra prova negativa. Fortuna che non assiste la Paganese nemmeno a 5’ dalla fine, quando Diop si libera in area da sinistra e con un tiro cross scheggia la traversa. Gli uomini di Erra non si arrendono con Onescu che gira di testa il cross di Squillace, ma Frattali vola bloccando il pallone. Il Bari fa il minimo indispensabile e riesce a portare a casa l’intera posta in palio. Alla Paganese resta una buona prestazione di voglia ed organizzazione, ma che paga la scarsa attenzione nel primo tempo e il non aver creato occasioni offensive particolarmente nitide.

MARCATORI: 32’pt Montalto.
PAGANESE (3-5-2)
: Campani; Cigagna (18’st Guadagni), Schiavino, Mattia; Carotenuto, Scarpa, Bonavolontà (34’st Bramati), Onescu, Squillace; Mendicino (18’st Cesaretti, 32’st Isufaj), Diop. A disp.: Bovenzi, Fasan, Esposito, Perazzolo, Di Palma, Curci, Costagliola. All.: Erra.
BARI (3-4-3): Frattali, Celiento, Sabbione, Di Cesare; Ciofani, Maita, De Risio, Semenzato (28’st Lollo); Citro (26’pt D’Ursi, 28’st Bianco), Antenucci, Montalto (15’st Candellone). A disp.: Marfella, Perrotta, Hamlili, Simeri, Marras, D’Orazio, Corsinelli, Andreoni. All.: Auteri.
ARBITRO: Rutella di Enna (Dicosta-Perrelli; IV Vigile)
NOTE: gara a porte chiuse. Espulso: Di Deo (all. in seconda Paganese). Ammoniti: Onescu (P), Diop (P), De Risio (B), D’Ursi (B), Schiavino (P). Angoli: 2-6. Recupero: 3’pt, 6’st.

Christian Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

fonte foto: Bari Viva

Commenti

ERRA NON VUOLE ERRORI: "SFRUTTIAMO TUTTE LE OCCASIONI"
ERRA RECRIMINA PER IL RISULTATO: "SOLO QUELLO NON CI HA DETTO GIUSTO"