IL MOVIOLONE

IL MOVIOLONE - ESAGERATO IL RIGORE PER LA VIBONESE, REGOLARE IL GOL ANNULLATO A SCARPA

Redazione
25.10.2019 14:10

Il turno infrasettimanale non porta i frutti sperati dopo la semina che era stata fatta. La Paganese, come oramai è una consuetudine, regala gran parte del primo tempo all'avversario per poi rientrare in partita con il cambio modulo e rischiare di vincerla, se non fosse per alcuni episodi che meritano l’attenzione della nostra rubrica. L’arbitro della gara Paganese-Vibonese è stato il signor Giordano di Novara, fischietto piemontese al secondo anno tra i professionisti che ha dimostrato alcune lacune - causate probabilmente dalla mancanza di esperienza - che lo hanno visto crollare nel finale di gara.

La partita era iniziata bene per la terna che concede prima un rigore netto ai calabresi per fallo di Panariello su Berardi e poi successivamente annulla una rete, sempre alla Vibonese, per posizione di fuorigioco di partenza di Ciotti. Sul risultato di 1-0 la Paganese cambia modulo e si riprende, la terna arbitrale inizia invece a commettere degli errori clamorosi che incideranno poi sul risultato della gara. 

Al minuto 26 Scarpa riporta gli azzurri in parità ma per il secondo assistente Micalizzi di Palermo è fuorigioco. Rivedendo le immagini (frame di Eleven Sports), al momento del colpo di testa di Gaeta, la posizione di Scarpa è nettamente regolare, tenuto in gioco dal difensore rossoblù in alto a destra. Non c'è un'immagine in linea, ma l'impressione è che Scarpa sia in gioco, per cui il gol viene annullato ingiustamente. 
Micalizzi ritorna protagonista nel convulso finale, segnalando al direttore di gara la spinta di Mattia su Ciotti per il calcio di rigore decisivo con cui Allegretti realizza la rete del pareggio finale. Il contatto fra il difensore azzurrostellato e il terzino calabrese c'è, ma avviene solo con la spalla/braccio destro di Mattia che tocca Ciotti, il quale sembra cadere ancor prima lasciandosi andare con facilità. Un po’ troppo poco per concedere rigore, in una partita in cui il signor Giordano ha permesso contrasti molto duri senza quasi mai fischiare fallo. Se a segnalare il penalty fosse stato realmente Micalizzi, sarebbe ancor più grave perchè l'arbitro era in totale controllo dell'azione, non avendo alcun giocatore sulla propria visuale. 

Dopo la rete, Giordano espelle Allegretti per uno schiaffetto a Panariello in seguito alla realizzazione del calcio di rigore. Altra decisione discutibile, perchè è vero che il gesto dell'attaccante della Vibonese è provocatorio, ma il tocco avviene non con vigoria sproporzionata.

Daniele Ferrara
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

ERRA MASTICA AMARO: "RIGORE AL 90' DOVREBBE ESSERE COSA SERIA"
LA PARTITA DEL TIFOSO - L'AMARO IN BOCCA E IL "REALE" POTENZIALE DI QUESTA SQUADRA