CASA PAGANESE | LE ULTIME

UNA GRANDE PAGANESE SI AGGIUDICA IL DERBY CAMPANO, AVELLINO BATTUTA 3 a 1 AL TORRE

13.10.2019 20:10

Sono passati sei anni, ma la storia è sempre la stessa. L'Avellino passa, la Paganese la rimonta nella ripresa. Come nell'ultimo precedente al Torre, anche stavolta gli azzurrostellati vanno sotto contro i lupi, che spaventano gli azzurrostellati per tutto il primo tempo. Nel secondo tempo, però, l'ingresso in campo di Perri cambia la partita: il terzino prima inventa per Scarpa e poi, all'87', realizza il gol del vantaggio. Il punto esclamativo su una prestazione ottima lo mette Calil. Paganese che vola a 15 punti in classifica, un bel tesoretto per una squadra che ha ripreso a far palpitare il pubblico. 

Al 15' errore della retroguardia azzurrostellata, ruba palla Charpentier che con un destro violento batte Baiocco portando l’Avellino in vantaggio. Grande galoppata di Micovschi che fa partire un grandissimo cross dalla sinistra, Albadoro al centro si fa trovare pronto ma è strepitosa la risposta di Baiocco, che nega il 2-0 agli irpini. Sugli azzurri cade anche la tegola Diop, uscito per un problema muscolare al 23': al suo posto Scarpa. Primo tempo che si conclude con uno squillo finale della Paganese, Caccetta in area di rigore spreca clamorosamente.

Seconda frazione di gioco che inizia con un brivido per i padroni di casa: retropassaggio rischioso di Drame, che manda in porta Charpentier il quale calcia bene ma è ancora bravo Baiocco a bloccare in due tempi. Erra decide di rompere gli indugi e passa al 4-3-1-2, mandando in campo Perri e Calil. Il terzino scuola Ascoli si rivelerà fondamentale e ha un impatto subito devastante sul match. Appena entrato, pennella un grande cross per l’accorrente Scarpa che in tuffo fa 1-1. Altra giocata del neo entrato Perri che dalla sinistra scambia con Gaeta, il quale riesce a far partire un grande sinistro, sorvolando di poco la traversa. Al 77’ minuto un rimpallo in area ospite libera Schiavino che impatta bene ma colpisce il palo. Nel finale la Paganese la vince. Dalla destra Scarpa fa partire un grande cross su cui arriva Perri che di prima fa 2-1 a tre minuti dal 90'. Nel recupero, un errore difensivo dei biancoverdi, spiana la strada a Calil che in area piccola, con freddezza chiude la pratica e fa esplodere un Torre vestito a festa.

MARCATORI: pt 15' Charpentier; st 9' Scarpa, 42' Perri, 48' Calil.
PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Sbampato, Schiavino, Mattia (32' st Stendardo); Carotenuto (8' st Perri), Caccetta, Capece, Gaeta, Dramè (8' st Calil); Alberti (32' st Musso), Diop (23' pt Scarpa). A disp.: Scevola, Campani, Bramati, Lidin, Bonavolontà, Acampora, Guadagni. All.: Erra.
AVELLINO (3-5-2): Abibi; Zullo, Morero, Laezza; Celjak, De Marco (23' st Palmisano), Di Paolantonio, Rossetti (14' st Silvestri), Micovschi (34' st Parisi); Albadoro (14' st Alfageme), Charpentier. A disp.: Tonti, Pizzella, Karic, Njie, Carbonelli, Evangelista, Petrucci. All.: Ignoffo.
ARBITRO: Marini di Trieste (Pacifico-Trinchieri)
NOTE: spettatori 2500 circa. Ammoniti: Carotenuto, De Marco, Dramè, Charpentier, Palmisano, Caccetta, Alfageme. Angoli 3-6. Recupero pt 3', st 4'

Alfonso Amarante
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

PROBLEMI IN DIFESA PER ERRA, REPARTO DA REINVENTARE. DUBBI ANCHE SUGLI ESTERNI
ERRA ESULTA DOPO IL DERBY CON L'AVELLINO: "RIPRESA OTTIMA, SIAMO STATI SEMPRE IN PARTITA"