#ONTHISDAY

#ONTHISDAY | 27 marzo 2011: È UN PUNTO D'ORO, LA PAGANESE ESCE INDENNE DA MONZA

Pari nello scontro salvezza, la distanza dai brianzoli resta invariata

Redazione
27.03.2020 10:03

IL TABELLINO

MONZA (3-4-2-1):
Westerveld, D. Esposito (15' st A. Esposito), Fiuzzi, Cudini; Oualembo, Iacopino, Djokovic (30' st Prato), Campinoti; S. Seedorf (1' st Furlan), Ricci; Masini. A disp.: Marcandalli, Tuia, Anghileri, Russo. All.: Verdelli
PAGANESE (3-4-3): Ginestra; Radi (35' st Cuomo), Fusco, Urbano; Santarelli, Vicedomini, Casisa, Imparato; Tortori, Ferraro (35' st Triarico), Lepore (48' st Liccardo). A disp.: Virgili, Ingrosso, Di Pasquale, Macrì. All.: Capuano

ARBITRO: Bietolini di Firenze (Pignone - Perrone)
NOTE: giornata grigia, terreno in discrete condizioni, spettatori 1200 circa. Angoli: 5-2. Recupero: pt 2'; st 4'. Ammoniti: Iacopino (M), Djokovic (M), A. Esposito (M), Radi (P), Tortori (P).

Un pareggio a reti bianche che vale un punto d’oro ed il quarto risultato utile consecutivo per la Paganese. Nello scontro salvezza di Monza alla formazione campana va tutto secondo i piani della vigilia contro i brianzoli protagonisti di una gara spenta e senza la giusta verve. Per gli azzurrostellati arriva così un pareggio meritato che consente di tenere dietro proprio il Monza, sempre più in crisi e contestato dal pubblico del Brianteo.

Anche se in sala stampa arriva un Eziolino Capuano rammaricato: "In settimana avremmo firmato un milione di volte per il pareggio, ma non sono contento di come è arrivato questo punto. Abbiamo giocato timorosi e chiusi per paura di non perdere ma, visto che da gennaio abbiamo la difesa meno battuta di entrambi i gironi, avremmo dovuto osare di più. Io ci ho provato, mantenendo fino all’ultimo le tre punte e un trequartista. Purtroppo abbiamo sprecato l’inverosimile, come le due ripartenze in superiorità numerica, l’ultima addirittura al 93’. Abbiamo dimostrato solidità tattica e difensiva, e siamo al quarto risultato utile consecutivo, ma non sono contento. Oggi se una squadra meritava di vincere, quella era la Paganese. Mancano sei partite alla fine, e quattro le giocheremo in casa: la Paganese ha un punto in più, che non è niente, ma ha in mano il suo destino".

Commenti

PAGANESEVIRUS...STORIE EPIDEMICHE: LA PRIMA STORICA VOLTA AL CURI!
PAGANESEVIRUS...STORIE EPIDEMICHE: NEL 1974 LA PARTITA NUMERO 1000 IN ATTESA DELLA 2600