A TU PER TU CON L'AVVERSARIO

A TU PER TU CON L'AVVERSARIO: OPERAZIONE BISCEGLIE !

Peppe Nocera
15.05.2019 10:05

E' stata l'avversaria degli ultimi due anni, il Bisceglie, che per un verso o per l'altro è sempre entrata nel destino della Paganese. Sin dalla prima giornata del campionato 2017-'18, quando con una partita encomiabile fece crollare le certezze della Paganese di Matrecano e della sua panchina.Un impatto devastante per l'allenatore delle giovani azzurre che interruppe, dopo appena una partita, la sua avventura alla guida degli azzurrostellati, poi sostituito da Favo. Fu quella la prima volta che la formazione pugliese con la stella sul petto, proprio come la Paganese, fece visita a Pagani. Prima volta da dimenticare e rivincita, a Pagani, rimandata alla stagione successiva, quella appena terminata. I numeri anche nella rivincita però confermarono ancora i neroazzurri imbattuti. Lo scorso 24 febbraio, nella partita che doveva imprimere la risalita, si fece bloccare sullo 0-0, minando la rincorsa verso i play-out. Bisceglie sempre nel mirino o quasi sino al massimo distacco di 14 punti poi nell'ultimo mese tra il crollo dei pugliesi e la rimonta degli azzurri si è arrivati al meno sei che ha portato entrambe ai play-out. E' un Bisceglie che ha chiuso a quota 29, con tre punti di penalizzazioni confermati la settimana scorsa, e che avrà dalla sua parte, per la miglior posizione, il vantaggio del doppio risultato. I numeri parlano di stagione archiviata in 36 gare, con 7 vittorie, 11 pareggi e 18 sconfitte con 22 reti all'attivo, secondo peggior attacco e 41 al passivo. Non tra le peggiori anzi, per una squadra che ha lottato nei bassifondi. Di queste 41 reti va sottolineato che 14 sono giunti nel ritorno e 10 di questi arrivati nella seconda frazione indice di un crollo alla distanza. Il dato più sconfortante per i pugliesi deriva però dallo score dei punti conquistati in trasferta: solo 6, che la pongo in ultima posizione se si considera che il Matera ne ha conquistati 2, poi esclusa, ed alle spalle della Paganese con 10. Brutta tegola poi per il Bisceglie, per il grave infortunio subito dal portiere titolare Michele Cerofolini, durante la gara con la Cavese, per lui rottura del crociato anteriore play-out compromessi e sopratttutto mondiale under 20 per il giovane portiere di proprietà della Fiorentina

Commenti

SCARPA, COME NELLE FAVOLE...SPERANDO NEL LIETO FINE !
L'ATTESA VISTA DA NOCERA : PAGANESE VINCI !