CASA PAGANESE | LE ULTIME

A BARI UNA PRIMA UFFICIALE CHE SA DI TEST PER UNA PAGANESE ANCORA INCOMPLETA

Redazione
10.08.2019 19:08

Bari-Paganese è una partita che evoca ricordi piacevoli e riporta a oltre quarant'anni fa, quando la terribile matricola azzurrostellata spaventò - in campionato - la corazzata barese. Quest'anno i ruolo di Davide e Golia sono rimasti gli stessi, ma è difficile immaginare un testa a testa come quello della stagione 76/77. I pugliesi hanno allestito una squadra importante, con l'obiettivo dichiarato di ritornare subito in Serie B; la Paganese, dopo due anni di sofferenza e lo scotto della retrocessione di maggio poi annullata dalla riammissione, non vuole soffrire. 
Di qui l'arrivo di diversi elementi d'esperienza quali il portiere Baiocco (che però non giocherà perchè non al top), il centrocampista Caccetta e l'attaccante Diop, che uniti ai riconfermati Stendardo (out per infortunio), Capece e Scarpa alzano di netto l'età media della squadra. Intorno a loro è stata costruita poi una rosa che miscela giovani e altri calciatori in cerca di riscatto. Mancano ancora un difensore centrale over e un attaccante di peso, uno che abbia nelle corde il raggiungimento della doppia cifra. In casa azzurrostellata è quindi tutto un work in progress. Per cui questa del San Nicola, più che una gara ufficiale di Coppa Italia in cui ci sono in palio i primi punti veri, sarà un test per Erra verso l'inizio del campionato che inizierà fra due settimane. Escluso l'allenamento congiunto con la Pietralunghese, la Paganese ha svolto una sola amichevole probante contro la Vis Pesaro, inserita nel girone B di Serie C. Per questo motivo c'è curiosità di vedere all'opera gli azzurrostellati in un match ufficiale e contro un avversario sulla carta decisamente più forte. 
La Paganese ha concluso stamattina il proprio ritiro estivo. Dopo pranzo, la truppa azzurrostellata si è messa in viaggio arrivando direttamente a Bari nel tardo pomeriggio, raggiunta dai dirigenti. La sensazione è che Erra schieri, secondo il 3-5-2, la stessa formazione che ha disputato il primo tempo con la Pietralunghese. In difesa convocato Stendardo ma solo per la panchina quindi scelte obbligate con Sbampato, Schiavino, Mattia, sulle fasce Carotenuto e Perri. In mediana Bonavolontà si gioca una maglia con Gaeta, con Alberti (più di Diop) e capitan Scarpa in attacco. 

PAGANESE (3-5-2): Campani; Sbampato, Schiavino, Mattia; Carotenuto, Caccetta, Capece, Bonavolontà, Perri; Alberti, Scarpa. A disp.: Baiocco, Cavucci, Guadagni, Pelliccia, Gaeta, Lidin, Bramati, Diop, Dammacco. All.: Erra

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

UNDICI GOL ALLA PIETRALUNGHESE, POKER DI DAMMACCO. ERRA TORNA ALLA DIFESA A TRE
LA FIGC RIAMMETTE SOLO IL BISCEGLIE, CERIGNOLA FUORI. PRONTO IL RICORSO AL CONI?