CASA PAGANESE | LE ULTIME

ERRA CON SPIRITO RINNOVATO: "VADO AVANTI CON GRANDI STIMOLI E DETERMINAZIONE"

Sul mercato il tecnico glissa: "Se ne occupa la società, la voglia di inserire gente di esperienza e qualità c'è"

Danilo Sorrentino
09.01.2021 17:52

La Paganese riparte, lo fa da una gara esterna contro una diretta concorrente come il Potenza, con ancora Alessandro Erra in panchina. L'allenatore di Coperchia, che sembrava al passo d'addio nelle festività natalizie, è rimasto in sella con grande carica, ora però vuole i fatti: "Sono vaccinato non al Covid, ma a tante altre situazioni - sdrammatizza il tecnico azzurrostellato - ho le spalle ben larghe perché so come funziona non solo il mondo del calcio, ma anche la vita in genere. È normale che un allenatore venga messo in discussione, ma anche dopo la partita col Foggia non mi sono sottratto alle mie responsabilità. Ho sempre messo la faccia e non ho problemi a continuare con grandi stimoli e grande determinazione. Poi è giusto che la società faccia le sue valutazioni in merito all'allenatore, lo ritengo un fatto normale nel nostro settore". Evidentemente non è stato ritenuto il primo responsabile, ma uno dei tanti: "Abbiamo la normale pressione di far bene, poi è ovvio che i tifosi si aspettino di più. Finora non abbiamo fatto bene, potevamo e dovevamo fare meglio. Le critiche nei nostri confronti, anche verso di me, sono giustificate, ma abbiamo lo spirito giusto per riscattarci. Non bastano le parole, bisogna concretizzare tutto con gli atteggiamenti in campo. La squadra sta bene con le chiacchiere e le parole, che però adesso vanno riposte: dobbiamo dimostrare con i fatti quello che vogliamo fare. Il mese di dicembre è stato non bello per noi, avevamo altri propositi che poi sul campo non si sono concretizzati. Bisognerà fare, più che dire".

La società non ha ancora fatto passi avanti sul mercato. Doveva arrivare Bertolo, ma il suo ingaggio è stato per il momento congelato. Di fatti, la Paganese è l'unica squadra di bassa classifica a non aver ancora effettuato un movimento di mercato in questa prima settimana: "Con la società c'è stato un confronto - spiega Erra - durante il quale è emersa la volontà inserire tasselli che alzino il tasso qualitativo e di esperienza della squadra. Mi interessa relativamente, io sono concentrato su quelli che devo allenare sul campo. Siamo quelli che eravamo prima, contiamo nel breve periodo di recuperare qualcuno che può darci una mano". 

Il girone di ritorno si chiuderà con una doppia sfida al cardiopalma contro Potenza e Casertana, due autentici scontri diretti in chiave salvezza: "A Potenza dovremo battagliare dato che incontriamo una squadra che è più o meno nella nostra situazione. Le due partite con Potenza e Casertana ci potranno dire tanto riguardo a quello che potremo fare nel girone di ritorno. Però è come se per noi il girone di ritorno fosse già cominciato: veniamo dalla sosta e vogliamo ripartire con uno spirito migliore facendo tesoro delle ultime due partite che sono state indecenti".

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

CAMPILONGO SI SCUSA CON LA PAGANESE: "NON POTEVO DIRE NO ALLA CAVESE"
TORNANO CESARETTI E BENEDETTI, MA SOLO PER LA PANCHINA