CASA PAGANESE | LE ULTIME

IL MONOPOLI PASSEGGIA, LA SALVEZZA DIRETTA ORMAI E' UN MIRAGGIO

Playout che si avvicinano per la Paganese, Di Napoli fa mea culpa per la prova imbarazzante

Redazione
11.04.2021 19:29

Altro che salvezza diretta: di questo passo diventa difficile anche poter dire la propria nei playout che ora sono sempre più vicini per la Paganese. Sconfitta senza appello per gli azzurrostellati al Veneziani di Monopoli, biancoverdi che s'impongono 3-1 meritando il successo e di coltivare il sogno playoff. Paganese mai pervenuta, con un atteggiamento che non è quello giusto per una formazione che deve salvarsi. Ora il quartultimo posto, occupato dalla Vibonese, appare irraggiungibile (-5 a tre dalla fine), mentre il Bisceglie è ormai alle calcagna della Paganese che, almeno, deve provare a conservare la terzultima posizione. I nerazzurri hanno vinto con la Virtus Francavilla e sono a quota 27 come la Paganese, che ha il vantaggio dello scontro diretto.

Gara indirizzata già dopo mezz'ora. Dopo appena 11 minuti una sgroppata sulla sinistra di Guiebre sorprende la Paganese e soprattutto Baiocco sul proprio palo. Il Monopoli continua a macinare gioco e al 32' piazza il raddoppio con un'azione da manuale che libera Piccinni al limite dell'area di rigore: destro sotto l'incrocio e Baiocco che capitola nuovamente. Allo scadere della prima frazione, Diop riapre i giochi dal dischetto (rigore guadagnato da lui stesso).

Ma in realtà nel secondo tempo il Monopoli si difende con ordine, non rischia quasi mai e dopo 10' De Paoli piazza il colpo del ko con un perfetto destro all'incrocio fredda l'estremo difensore della Paganese. Che poi è stato superlativo poco dopo su un colpo di testa ravvicinato, mentre gli azzurrostellati solo nel finale in mischia hanno provato a ridare verve una contesa mai aperta. 

A fine gara il tecnico Di Napoli ha fatto mea culpa, non rispondendo alle domande della stampa ma rilasciando una breve dichiarazione sui profili social del club: "Chiedo scusa ai tifosi e alla società, abbiamo disputato una prova indegna ed indecorosa, dobbiamo farci un esame di coscienza. E’ inutile parlare della partita”.

IL TABELLINO

MARCATORI: 11’pt Guiebre (M), 32’pt Piccinni (M), 42’pt Diop (P), 9’st De Paoli (M).

MONOPOLI (3-5-2): Taliento; Arena, Bizzotto, Mercadante; Zambataro (35’st Nicoletti), Paolucci (35’st Currarino), Vassallo (25’st Iuliano), Piccinni (3’st Viteritti), Guiebre; Bunino, De Paoli (25’st Soleri). A disp.: Oliveto, Menegatti, Liviero, Isacco, Alba, Vignati, Nina. All.: Scienza.
PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Cigagna, Sbampato, Sirignano (13’st Raffini); Mattia, Onescu (41’st Carotenuto), Bonavolontà (1’st Volpicelli), Zanini, Squillace; Diop (13’st Guadagni), Mendicino. A disp.: Campani, Bovenzi, Esposito, Bramati, Di Palma, Schiavino, Curci. All.: Di Napoli.
ARBITRO: Giordano di Novara 
NOTE: gara disputata a porte chiuse. Ammoniti: Piccinni (M), Sbampato (P), Paolucci (M), Iuliano (M), Volpicelli (P). Angoli: 6-5. Recupero: 0’pt e 3’st

Redazione
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

VINCERE PER SPERARE, DI NAPOLI HA UN DUBBIO PER REPARTO
AVELLINO - PAGANESE 2-0