CASA PAGANESE | LE ULTIME

SCELTE OBBLIGATE CONTRO IL MONOPOLI, GUADAGNI VERSO UNA MAGLIA DA TITOLARE

Erra deve rinunciare a 5 elementi, Gaeta e Mendicino non sono al meglio

Danilo Sorrentino
19.12.2020 18:57

Tanta voglia - e forse obbligo, arrivati a questo punto - di vincere, nonostante le difficoltà. Traspare dalle parole di Alessandro Erra, ma lo impone anche una situazione di classifica che non è complicata, ma potrebbe diventarlo. Poche le due vittorie in 14 partite, decisamente da invertire il trend interno dove la Paganese non ha ancora vinto. L'occasione di domani, contro un Monopoli che arriva da quattro ko di fila, si profila ghiotta, sebbene gli azzurrostellati non ci arrivino benissimo fisicamente. Cinque gli indisponibili (infortunati Benedetti, Cesaretti, Sbampato e Sirignano, oltre allo squalificato Onescu), più alcune "situazioni da valutare", fra cui quella di Gaeta che non è al top. 

Praticamente obbligate le scelte per il trainer di Coperchia, costretto a confermare per buona parte la formazione che è scesa in campo due settimane fa contro il Bari. Davanti a Campani agiranno Mattia, Schiavino e Cigagna, con Carotenuto e Squillace sulle corsie laterali. In mediana Bonavolontà con ai suoi lati Scarpa e uno fra Bramati e Gaeta. In attacco certo di partire dall'inizio è Diop, con Mendicino e Guadagni in ballottaggio per l'altra maglia. Sicuramente ci sarà staffetta fra i due attaccanti, anche in vista del Foggia. Mendicino è ex anche col dente abbastanza avvelentato; Guadagni e Diop, invece, hanno realizzato quasi il 60% di tutte le reti della Paganese (7 su 12 totali). 

PAGANESE (3-5-2): 1 Campani; 5 Mattia, 23 Schiavino, 20 Cigagna; 14 Carotenuto, 6 Bramati, 8 Bonavolontà, 10 Scarpa, 3 Squillace; 11 Diop, 26 Guadagni. A disp.: 12 Bovenzi, 22 Fasan, 2 Esposito, 7 Gaeta, 9 Isufaj, 13 Perazzolo, 15 Di Palma, 17 Costagliola, 18 Mendicino, 27 Curci. All.: Erra
Squalificato: Onescu
Indisponibili: Sbampato, Benedetti, Sirignano, Criscuolo, Cesaretti

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

LA SPINTA DI ERRA: "NON SIAMO AL COMPLETO, L'APPROCCIO SARA' DETERMINANTE"
E' NOTTE FONDA, ANCHE IL MONOPOLI PIAZZA LA PROPRIA CASELLA AL TORRE.