CASA PAGANESE | LE ULTIME

GIORNATA DI PRESENTAZIONI: LE PRIME PAROLE DI MUSSO, CALIL E PANARIELLO

Peppe Nocera
04.09.2019 22:09



Giornata di presentazioni ufficiali alla Paganese per gli ultimi arrivati: Panariello, Calil e Musso. A fare gli onori di casa il coordinatore dell'area tecnica Accardi: "Oggi accogliamo nella famiglia Paganese questi nuovi calciatori e lo facciamo sperando che possano dare il loro contributo per la nostra causa. Il mercato non si ferma qui, dobbiamo fare ancora qualcosa e stiamo lavorando affinchè nelle prossime ore, tra qualche giorno, metteremo l'ultimo tassello ovvero un centrocampista jolly del reparto".

Prende poi la parola il più giovane dei presenti ovvero il classe'99 Antonino Musso: "Voglio principalmente ringraziare il direttore e la società per quest'opportunità. Provengo dalla serie D dove ho fatto, nel Troina, la mia esperienza ma la serie C è un'altra cosa e sono pronto perchè qui ogni gara sarà una battaglia. Ho visto un gruppo molto coeso e credo che si possa far bene, questa è stata la mia prima impressione".

Grande voglia nonosstante l'esperienza accumulata in categoria anche per l'attaccante Caetano Calil: "Sono contento che la Paganese mi abbia dato la possibilità di ritornare in Italia dopo l'esperienza all'estero, ho giocato nella serie A maltese dove si gioca un calcio più intenso più fisico ma conosco molto bene questa categoria e la piazza di Pagani". L'attaccante brasiliano poi spiega il motivo del suo arrivo alla Paganese: "Mi ha spinto la voglia di rimettermi in gioco, nonostante abbia 35 anni sulla carta d'identità, ho la testa di un ragazzo di 25 anni e poi questa è una piazza che ha rilanciato tanti giocatori, come Reginaldo, c'è Scarpa e sono pronto a mettermi a disposizione per dare il mio contributo d'esperienza ai miei compagni".

Un ritorno invece quello del difensore Aniello Panariello che ha già indossato la casacca azzurra nella stagione 2014-'15: "Ritrovo una società molto organizzata, siamo cresciuti insieme in questi anni, già in passato c'era stasto qualche contatto per un mio ritorno senza concretizzarsi ora è avvenuto e sono fiero e orgoglio di essere ritornato qui in un piazza che ti posso assicurare è molto ambita"

Commenti

LA PARTITA DEL TIFOSO - GLI SPETTRI DEL RECENTE PASSATO
RIBALTONE TECNICO A MONOPOLI: VIA ROSELLI, RIECCO SCIENZA