CASA PAGANESE | LE ULTIME

DI NAPOLI CONTENTO A META': "DOBBIAMO ANCORA MIGLIORARE"

L'allenatore azzurrostellato dopo il pari di Francavilla: "Abbiamo costruito occasioni limpide, ma potevano sbloccarla anche loro"

Danilo Sorrentino
17.02.2021 21:02

Non può essere mezzo pieno il bicchiere di Lello Di Napoli, per il pareggio ottenuto al Giovanni Paolo II in casa della Virtus Francavilla. L'allenatore della Paganese recrimina per i legni colpiti, ma non dimentica le chance concesse ai pugliesi: "Le occasioni che abbiamo avuto sono state limpide - sottolinea il tecnico azzurrostellato - invece le ripartenze che abbiamo subito sono arrivate da errori nostri sui quali dobbiamo crescere e lavorare. Potevamo sbloccarla noi con i due pali, potevano farlo loro con quelle ripartenze. Però la prestazione, l'agonismo, le idee di gioco, la partecipazione e la voglia non sono mancati al gruppo, i ragazzi sono stati fantastici. Portiamo via un punto, aumentiamo l'autostima. Io non sono mai soddisfatto pienamente, sono ambizioso e non mi accontento, l'ho detto anche ai ragazzi. Dobbiamo essere più cattivi e crescere nell'attenzione, è importante che ci sia voglia di fare, per un allenatore è bello avere a dispoizione un gruppo che ti segue e mette in atto alla lettera ciò che si prepara. Dobbiamo essere un po' folli, in settimana si lavora seriamente, voglio una squadra con questa mentalità. Sono esigente in primis con me stesso e voglio il massimo da tutti", ribadisce Di Napoli.

Per la prima ora di gioco, la Paganese ha proposto anche un inedito 3-4-1-2, con un attaccante in più: una soluzione inedita della quale il tecnico napoletano non esclude un replay: "Abbiamo fatto un primo tempo importante, pur cambiando sistema di gioco, i ragazzi si sono applicati. Io in base alla partita, all'aversario e come sta il gruppo valuto, per me è alla base. Abbiamo interpreato la partita con un trequartista e due punte, l'abbiamo preparata così e la squadra ha risposto bene. Noi siamo in una stiazione delicata di classifica, è difficile trovare una squadra che vuole giocare a calcio. Noi abbiamo concetti di gioco precisi"

Nonostante il pareggio, la Paganese scivola di nuovo al penultimo posto in virtù delle vittorie di Potenza e Bisceglie: "Ai risultati non do peso, voglio vedere la classifica alla fine. Non dobbiamo deprimerci, in partita voglio vedere l'entusiasmo che stiamo costruendo, dobbiamo portarcelo anche la domenica con prestazioni garibaldine ma con grande senso tattico. Domenica c'è la Turris, da domani la prepareremo, è una partita importante. Se mi fido dei corallini? E' vero, hanno fatto un punto in sei gare, però nella prima parte della stagione hanno ottenuto grandi risultati, costruendosi la classifica con dedizione e sacrificio. Nonostante i risultati negativi è una partita da prendere con le molle".

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

PALI E RIMPIANTI PER LA PAGANESE: FINISCE 0-0 A FRANCAVILLA
LA PARTITA DEL TIFOSO - ORA INIZIAMO A RAGIONARE...