IL MOVIOLONE

IL MOVIOLONE: PASHUKU SI EMOZIONA E GRAZIA TRE GIOCATORI, TRA CUI CAMILLERI

05.12.2016 13:12

In una partita blanda, con pochissime emozioni, il più emozionato è sembrato proprio il direttore di gara Eduart Pashuku della sezione di Albano Laziale, al primo anno tra i professionisti, coadiuvato dagli assistenti Giovanni Mittica e Dario Gregorio, entrambi di Bari. Direzione che sicuramente non è stata d'aiuto per lo spettacolo: se da un lato vi erano due squadre in campo che non volevano farsi del male, dall'altra parte il direttore di gara, in entrambe le frazioni, non appena saliva l'intensità del match, ha fischiato ogni minimo contatto, dando poco spazio al vantaggio e di conseguenza allo spettacolo in campo. Tuttavia è apparso preciso sotto il profilo tecnico e sin troppo pignolo: in almeno dieci occasioni ha fatto rettificare la posizione del pallone nelle riprese di gioco. 
In totale sono stati cinque i cartellini estratti nel corso della gara: da analizzare quelli di Camilleri e Saraniti. Il difensore liguorino al 35' si rende autore di un fallaccio ai danni del capitano rossoblù che tuttavia gli ricambia la cortesia al 43' colpendolo volontariamente con una manata al volto: classico cartellino "arancione". Entrambi rischiano molto ma, considerato il tenore agonistico della sfida, la decisione dell'arbitro di ammonire entrambi può essere condivisa. Seguono le ammonizioni al 45' di Usai, che falcia letteralmente Cicerelli all'altezza del calcio d'angolo, e di Silvestri che al 30' della ripresa compie il più classico dei falli tattici bloccando sul nascere la ripartenza di Favasuli. Infine, dubbi anche a 2' dalla fine, quando Iunco scippa la palla a Sabato che prima lo trattiene poi, non potendo più intercettare la palla, falcia da dietro il numero 9 azzurrostellato: l'intervento può considerarsi un grave fallo di gioco, c'erano gli estremi per il cartellino rosso. Da rivedere le decisioni di Pashuku sotto il profilo disciplinare, tuttavia gli va riconosciuta l'attenuante della poca esperienza nella categoria. Non c'è tempo per fermarci, domani sarà di scena il Siracusa al Torre e la gara sarà diretta dal signor Luca Detta di Mantova al secondo anno in Can Pro, ma già impegnato in diversi match di cartello.

Daniele Ferrara
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

TATTICAMENTE: LA PAGANESE SA USARE ANCHE LA SCIABOLA
VIBONESE vs PAGANESE: GLI HIGHLIGHTS