CASA PAGANESE | LE ULTIME

DERBY AMARO CON LA CASERTANA, PINNA IN EXTREMIS GELA IL TORRE. TERMINA 1-1

Redazione
31.03.2018 18:03

Derby amaro, amarissimo. I tre punti contro la Casertana sfumano in pieno recupero a causa di un'invenzione di Pinna che ha regalato ai falchetti il pareggio. La Paganese dunque spreca l'occasione per rosicchiare punti sulla Fidelis Andria, ma soprattutto psicologicamente si avvicina allo scontro diretto di domenica col Fondi con la testa di chi ha fallito una chance clamorosa in ottica salvezza a risultato già acquisito. Scarpa a fine primo tempo, su calcio di rigore, porta avanti gli azzurrostellati. Nel secondo tempo succede poco o nulla, fino alla punizione-beffa di Pinna che inguaia la Pasqua alla formazione di De Sanzo

La fase di studio dura poco meno di un quarto d'ora, con le due squadre che danno vita ad un botta e risposta che non sblocca il risultato. Eppure le occasioni sono clamorose: al rigore in movimento fallito da Alfageme, risponde Cesaretti che lambisce il palo con un destro fatato. A chiudere una prima parte di gara positiva è il tentativo di Pinna da buona posizione, ma una deviazione di un difensore la alza provvidenzialmente in angolo. L'arrivo della pioggia contribuisce ad abbassare i ritmi della partita, con la Paganese che eleva la qualità delle chance nel finale della prima frazione. Forte ci mette le unghie per mandare sulla traversa il colpo di testa di Cernigoi, fino all'episodio chiave al 41'. Lorenzini perde palla quasi al limite, Cesaretti recupera la sfera e serve Cernigoi che si aggancia con Forte: per l'arbitro è rigore, fra le vibranti proteste dei rossoblù. Dagli undici metri Scarpa è glaciale e ritorna raggiungendo la doppia cifra. 

Nel secondo tempo si gioca molto di meno, con la Paganese alla ricerca del gol del ko e intenta più a tenere il pallone dalla propria area di rigore che a ripartire con efficacia. D'Angelo, sin da subito, prova a dare una qualità diversa alla manovra offensiva dei suoi, passando ben presto ad un offensivo 4-2-4. Così diventa a metà ripresa con gli ingressi di Santoro, De Vena e Tripicchio, ma nonostante i tanti attaccanti la Casertana non crea grossi grattacapi dalla parte di Gomis. Dall'altro lato, anche Forte resta inoperoso e la gara sembra sfilare via verso la vittoria degli azzurrostellati. Successo che sfuma al 95', quando Pinna dai venti metri pesca il jolly su punizione: parabola imprendibile all'incrocio e derby che si chiude sull'1-1. Fra le lacrime azzurrostellate. 

MARCATORI: pt 41' rig. Scarpa (r); st 50' Pinna
PAGANESE (3-4-1-2): Gomis; Meroni, Piana, Acampora; Ngamba (35' st Tazza), Nacci, Tascone (35' st Bensaja), Della Corte; Scarpa; Cesaretti (47' st Boggian), Cernigoi (24' st Talamo). A disp.: Galli, Marone, Maiorano, Negro, Bernardini, Pavan, Grillo, Cuppone. All.: De Sanzo
CASERTANA (3-4-1-2): Forte I, Polak, Lorenzini, Pinna; D'Anna (24' st Santoro), De Rose (12' st Romano), Carriero (24' st De Vena), Finizio (6' st Meola); Turchetta; Alfageme (24' st Tripicchio), Padovan. A disp.: Gragnaniello, Cardelli, Forte II, Minale, Rainone. All.: D'Angelo
ARBITRO: Curti di Milano (Gregorio - Di Benedetto)
NOTE: spettatori 500 circa. Ammoniti: Pinna, Forte, Tascone, Piana, Cesaretti. Angoli: 2-5. Recupero: pt 2', st 6'

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

E' VENERDI SANTO, PAUSA PER PAGANESEMANIA IN TV
VIDEO | DE SANZO: "PREFERIVO PERDERE 6-0 CHE PAREGGIARE COSI'. ORA STIAMO TUTTI ACCANTO AI RAGAZZI"