CASA PAGANESE | LE ULTIME

ERRA SI PRENDE IL BUONO: "POSITIVA LA REAZIONE DOPO VIBO"

Prova non eccelsa ma non per l'allenatore della Paganese: "Dobbiamo crescere in condizione tutti insieme"

Danilo Sorrentino
21.10.2020 20:10

Alessandro Erra prova a vedere gli aspetti positivi dopo il secondo 0-0 consecutivo in casa della Paganese, fermata anche dalla Virtus Francavilla. Anche se la prestazione non è stata eccelsa, al tecnico azzurrostellato è comunque piaciuta sebbene ci siano degli aspetti da migliorare. A convincere l'allenatore della Paganese è stata in particolare la reazione dopo il 5-2 del Razza: "Direi che abbiamo fatto una buona partita, si sono viste delle cose positive a cominciare dalla reazione positiva in seguito alla sconfitta di Vibo. La risposta c'è stata, eravamo un po' contratti perchè il risultato di qualche giorno fa pesava e si faceva sentire. Nel primo tempo abbiamo attaccato bene a destra, facendo quello che dovevamo fare. Non raccogliamo risultato pieno - dice Erra - e non siamo contenti di questa situazione, dobbiamo crescere di condizione tutti insieme. C'è bisogno di maggiore determinazione nell'attaccare la porta, siamo arrivati spesso in area ma non siamo riusciti a trovare il guizzo giusto. Sicuramente una vittoria ci darebbe convinzione e autostima, ma non stiamo qui a piangerci addosso, perchè fra tre giorni rigiochiamo"

Ancora una volta, però, la Paganese mostra degli evidenti limiti in fase offensiva. Stavolta, secondo Erra, ci sono anche i meriti di una Virtus Francavilla che "veniva da un momento delicato, si è messa sulla difensiva ed è comunque una buona squadra". "Ma i miei sono stati attenti e concentrati, questa è la tipica partita del girone C di Serie C. Sono le partite che devono esistere nel nostro percorso, ci danno la sensazione di stare sul pezzo, e che solitamente si decidono con episodi e calci piazzati"

Infine, una considerazione sui singoli, a cominciare dal debutto dal 1' di Mendicino: "Ha approcciato bene alla partita, poi è calato perchè non giocava da tempo. Però giocare serve a chi è indietro fisicamente. Lui e Diop si sono cercati, hanno dialogato, hanno fatto quello che potevano fare e secondo me per entrambi la prestazione è buona. Gaeta? E' stato recuperato in extremis, il suo rientro è prezioso anche in ottica under, finchè ha tenuto dal punto di vista fisico ha fatto discretamente bene". 

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

VINCE LA PAURA DI PERDERE: ALTRO 0-0 CASALINGO PER LA PAGANESE
LA PARTITA DEL TIFOSO - SIAM SICURI CHE LA COLPA SIA (SOLO) DI ERRA?!