CASA PAGANESE | LE ULTIME

DI NAPOLI: "DOBBIAMO FARE QUALCOSA DI STRAORDINARIO"

IL tecnico della Paganese, però, è sicuro che si può fare bene: "I presupposti ci sono"

Danilo Sorrentino
12.02.2021 16:49

Un innesto di esperienza per provare a dare certezze ad un'intera squadra che si è ritrovata all'ultimo posto in classifica. Domenica sarà già fra i pali Paolo Baiocco, l'estremo difensore romano arrivato in settimana dopo una telenovela lunga quasi otto mesi. Un "regalo" a Lello Di Napoli, che lo ha scartato volentieri, rivolgendo un plauso alla società: "Abbiamo deciso di apportare una modifica al gruppo, prendendo un giocatore di esperienza. La società è stata brava nel prendere un portiere che già conosceva la squadra e di grande affidabilità, che si inserisce in un gruppo già affiatato, valutiamo le sue condizioni che sono ottime", le parole del tecnico. Con Baiocco da titolare, ovviamente, cambia anche il discorso under, che la Paganese non accantonerà: "Noi dobbiamo cercare sempre di ottimizzare le risorse, sia sotto l'aspetto dei risultati che dei giovani. Abbiamo degli under validi, durante la settimana lavoriamo con grande attenzione, cercheremo di mettere in campo la formazione che soddisfi le esigenze societarie e del campo". Non c'è alcun contraccolpo psicologico per l'ultimo posto in classifica, assicura l'allenatore della Paganese: "La condizione fisica e mentale è abbastanza buona, sappiamo di dover fare qualcosa di straordinario, ma le prestazioni ci danno certezza e ci indicano la strada da percorrere, lavorando con impegno, dedizione, professionalità perchè sono convinto che i risultati arriveranno".

Dopo il derby con la Cavese, all'orizzonte c'è un altro scontro diretto di grande importanza, contro una Vibonese in crisi e non più in acque tranquille come qualche mese fa. Alla Paganese il compito di coinvolgere nel discorso salvezza un'altra concorrente: "La Vibonese è una signora squadra, ha fatto un buon girone di andata, ha 22 punti ed è una squadra da rispettare. Io però guarderei a noi, ci stiamo preparando bene, siamo consapevoli che dobbiamo tirarci su, dobbiamo portare dalla nostra parte tutti gli eventi positivi. Sono convinto che faremo una grande prestazione, ci giocheremo una grande partita. Dobbiamo ripartire dalla prestazione con la Cavese, dove abbiamo sempre avuto il pallino del gioco - sottolinea Di Napoli - senza mai buttare la palla nonostante un campo pessimo. Nel secondo tempo abbiamo fatto meglio del primo, siamo stati perennemente nella metà campo della Cavese ma non è bastato. Dobbiamo lavorare su quello, convinti di quello che facciamo che può portarci al nostro obiettivo finale".

Torna a disposizione anche Giuseppe Guadagni, che ha smaltito il problema alla caviglia e sarà a disposizione: partirà dalla panchina, salvo subentrare a gara in corso. Per Di Napoli, infatti, il parco attaccanti ha un valore "importante": "I nostri attaccanti sono interscambiabili fra loro, non ci sono coppie fisse, anche perchè hanno caratteristiche diverse. Non dimentico Scarpa, un giocatore di esperienza che può dire la sua, gli altri quattro sono compatibili l'un altro. Chi sta meglio, gioca. Io spero di portarli tutti e quattro allo stesso livello, anche chi gioca uno spezzone di partita deve dare il suo contributo". 

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

 

Commenti

PAGANESE-VIBONESE, ARBITRA ZUCCHETTI: UN PRECEDENTE FAVOREVOLE CON ENTRAMBE
BAIOCCO SUBITO TITOLARE, DIVERSI DUBBI IN MEDIANA PER DI NAPOLI