CASA PAGANESE | LE ULTIME

BUCARO: "LA PAGANESE BARA". E IL CLUB RISPONDE: "ACCETTI IL VERDETTO DEL CAMPO"

10.07.2021 17:29

La partita fra Paganese e Bisceglie, o meglio fra gli azzurrostellati e l'ex tecnico nerazzurro Giovanni Bucaro, prosegue. L'allenatore, commentando sul suo profilo Facebook la squalifica di 15 giorni ed una multa di 1500 euro per "Dichiarazioni lesive della reputazione e dell’onore dell’arbitro dell’incontro nonché della credibilità e del prestigio della Lega Pro" (leggi qui l'intervista post-gara), ha sparato a zero sulla Paganese: "Purtroppo non si può esprimere il proprio parere legittimo, nel calcio di oggi non mi ci rivedo più, va avanti chi bara. La Covisoc ha bocciato la squadra che ci ha battuto ai playout che ha enormi debiti col fisco e quindi non ritengo regolare la loto vittoria. Il Bisceglie non ha un debito, li avrebbe potuti fare prendendo giocatori di alto livello garantendosi un campionato più tranquilli ma indebitandosi. Tutto questo non è regolare ma purtroppo in Italia si va avanti così! Il Bisceglie merita la Serie C conquistata in maniera onesta!".

Non si è fatta attendere la replica della società di via Filettine, attraverso una nota stampa: "Ora Basta! Nel calcio come in tutti gli sport si sa che le vittorie come le sconfitte emerse sul campo vanno sempre accettate . Lo scorso 22 Maggio la Paganese ha ottenuto sul campo la salvezza seppur giunta al 97esimo . Nel respingere con fermezza queste affermazioni che denotano la poca sportività del sign. Bucaro; la Paganese Calcio 1926 e il Presidente Raffaele Trapani, riguardo alle accuse mosse, tramite profilo social e sulle motivazioni della bocciatura della Co.vi.soc., si muoveranno nelle sedi opportune attraverso i propri legali".

Redazione
© Paganesemania - Riproduzione riservata 

Commenti

PAGANESE ESCLUSA DALLA COVISOC, RICORSO ENTRO IL 13
PAGANESE ESCLUSA ANCHE DAL CONSIGLIO FEDERALE