LE SFIDE DEL PASSATO

LE SFIDE PLAYOUT - IL 2008: CANTORO-SCARPA...E' SALVEZZA!

Peppe Nocera
17.05.2018 17:05

E' il 25 maggio del 2008, quando Paganese e Lecco si ritrovano faccia a faccia, per la quarta volta in stagione, la più importante: il ritorno dei playout. I precedenti parlano di due vittorie per la formazione lombarda ed una per gli azzurri. Dopo la sconfitta di misura nella gara d'andata, a Scarpa e compagni serve una vittoria con il minimo scarto e, in virtù della miglior posizione in classifica, sarebbe salvezza. Mister Miggiano ripropone lo stesso undici che sette giorni prima è stato beffato all'ultimo minuto, con un gol viziato da un fallo di mano di La Cagnina. In 90 minuti la Paganese del presidente Trapani si gioca la permanenza in serie C1, raggiunta dopo una doppia promozione dalla serie D.

Queste le formazioni che scesero in campo:
PAGANESE: Botticella, Lopez, Esposito G., Muwana, De Giosa, Esposito P., Marino, Fusco V. (21' st Cossu), Cantoro (31' st Osso Armellino), Fanasca (42'st Guarro), Scarpa. A disp: Gallo, Rega, D'Andria, Albano. All: Miggiano.
LECCO: Mazzoni, Narducci (28' st Bottini), Musoni, Galeotti, Bernini, Campi (38' st Cortinovis), Chianese, Corti, Savoldi, Altobelli (18' st Romanelli), La Cagnina. A disp: Varaldi, Merenda, Villagatti, Vieri. All: Motta.
ARBITRO: Calvarese di Teramo.
RETI: 35' pt Cantoro, 46' st Scarpa (rig).

Il Marcello Torre è pieno già un'ora prima della gara. In 5mila circa affollano lo stadio che negli ultimi anni, con l'avvento della presidenza Trapani ed i successi a ripetizione, è sempre un bel vedere. I 50 tifosi lombardi al seguito della squadra figlia d'arte, con i vari Savoldi, Vieri e Altobelli, sono un ago nel pagliaio. La temperatura è alta e la Curva Nord è una bomba ad orologeria pronta ad esplodere. Lo fa la prima volta dopo poco più di una mezz'ora di gioco quando Cantoro realizza il suo sesto gol stagionale, il più importante del campionato che rimette in parità il playout, ma sopratttutto fa pendere la salvezza verso Pagani. Nella ripresa gli uomini di Miggiano controllano la gara e un avversario che non sembra poter ribaltare il risultato. Le gambe dei calciatori del Lecco tremavano già prima di entrare in campo, come rivelò Savoldi dopo il riscaldamento, e crollano definitivamente quando al 45' del secondo tempo Bottini commette fallo da ultimo uomo su Scarpa con relativa espulsione e rigore. Il fantasista azzurro trasformò dagli undici metri, proprio sotto la Curva Nord, e dopo poco il Lecco chiude in nove per il rosso diretto a Musoni. La Paganese è salva al primo tentativo dopo una stagione travagliata ma che si concluse nel migliore dei modi!

Peppe Nocera
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

REWIND - LO SPECIALISTA FUMAI: "SPERO NEL PUBBLICO, I PLAYOUT SONO UNA LOTTERIA"
PAGANESEMANIA IN TV