L'ARCHIVIO RACCONTA

COPPA ITALIA SPESSO BISTRATTATA, L'ULTIMO SORRISO 6 ANNI FA CONTRO SARRI

Redazione
20.11.2017 17:11

Ci sono stati tempi in cui la Paganese teneva anche in considerazione la Coppa Italia di Serie C. Addirittura in due edizioni, quella del 1976-77 e quella del 1982-83, gli azzurrostellati arrivarono ad un passo dall'atto finale, venendo eliminati in semifinale. Nella storica stagione del secondo posto in campionato alle spalle del Bari, a bloccare la squadra di Rambone fu la Sangiovannese nel doppio confronto (sconfitta in Toscana e pareggio a Pagani), mentre nel campionato che vide la retrocessione in C2 della Paganese, Fiorucci e compagni vennero eliminati dal Fano che perse 2-1 a Pagani all'andata ma vinse 2-0 in casa al ritorno. Erano altri tempi, in cui la Coppa aveva una formula diversa e veniva vista come una vetrina di prestigio, piuttosto che come un peso come dai più considerata attualmente. Anche il calendario, adesso, non agevola le squadre di Serie C

Potrebbe essere questa la spiegazione al fatto che la Paganese, all'undicesima partecipazione consecutiva alla Coppa Italia di terza serie, quasi sempre ha snobbato la competizione che, fino allo scorso anno, metteva in palio solo un trofeo utile per la bacheca. Dalla passata stagione, infatti, vincere la Coppa Italia di Serie C garantisce un posto al secondo turno dei playoff allargati. Negli anni la Paganese ha collezionato una serie di eliminazioni e diverse figuracce (vedi 0-6 con la Neapolis nel 2010) già nei gironi eliminatori, con le ultime partite molto spesso giocate dalla formazione Berretti, proprio per non andare ad incidere ulteriormente sulla prima squadra. Due volte, nel 2012/2013 e nel 2013/2014, in virtù della partecipazione alla Tim Cup, la Paganese è entrata nella Coppa direttamente al primo turno, uscendo subito rispettivamente contro Latina ai rigori e Barletta dopo i tempi supplementari. Solo in due occasioni gli azzurrostellati nell'era Trapani hanno passato il girone, sempre quando erano in C2: alla prima partecipazione nel 2006/2007 e nel 2011/2012. 

Nella prima occasione, la squadra di Pino Palumbo superò il raggruppamento con Manfredonia, Monopoli, Andria e Potenza ma fu eliminata nella prima fase dal Melfi, nel doppio confronto (0-0 in terra lucana, 1-2 al Torre). Leggermente più lungo il cammino in Coppa nella prima stagione di Grassadonia sulla panchina azzurrostellata. Dopo essersi qualificati nel girone per differenza reti grazie al roboante 7-0 rifilato al Melfi nell'ultima giornata, la Paganese ebbe la meglio al primo turno sul più quotato Sorrento (che era in C1) all'epoca allenato da Maurizio Sarri (nella foto di quella partita con l'attuale trainer della Pro Vercelli): di Galizia e Morello le reti azzurrostellate. Fusco e compagni, però, vennero eliminati al secondo turno contro la Fidelis Andria (3-2 al Degli Ulivi). Quella contro l'attuale tecnico del Napoli resta l'ultima qualificazione al turno successivo per la Paganese che poi nella competizione tricolore, nelle successive cinque edizioni, ha vinto solo altre due partite, senza mai riuscire a superare il turno. La prima nell'agosto 2014, con l'undici di Cuoghi che s'impose sul Savoia di Scarpa (a segno su rigore) per 2-1 con le reti di Herrera e Caccavallo, poi la sconfitta alla terza giornata col Barletta consentì ai pugliesi di passare il turno; la seconda la scorsa estate con l'inutile 1-0 firmato Silvestri che decise il match con la Reggina

16/17 - eliminazione nel girone con Vibonese e Reggina
15/16 - eliminazione nel girone con Lamezia e Akragas
14/15 - eliminazione nel girone con Savoia e Barletta
13/14 - eliminazione al primo turno col Barletta (3-1 dts).
12/13 - eliminazione al primo turno col Latina (4-2 dcr).
11/12 - vittoria del girone con Arzanese, Neapolis, Andria e Melfi. Primo turno 2-0 con Sorrento. Eliminazione al secondo turno con Andria 3-2
10-11 - eliminazione nel girone con Aversa, Avellino, Neapolis e Lamezia
09-10 - eliminazione nel girone con Noicattaro, Brindisi, Potenza e Monopoli
08-09 - eliminazione nel giorone con Cosenza, Scafatese, Savoia, e Potenza
07-08 - eliminazione nel girone con Benevento, San Felice Normanna, Foggia e Real Marcianise
06-07 - vittoria del girone con Manfredonia, Monopoli, Andria e Potenza. Eliminazione alla Prima Fase con Melfi (0-0 e 1-2)

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

LA PARTITA DEL TIFOSO - LO STADIO INVIOLABILE: BEI TEMPI DI UNA VOLTA...
DERBY DI COPPA SENZA I TITOLARISSIMI. FAVO NE LASCIA A CASA 5, NEGRO IN RAMPA DI LANCIO