CASA PAGANESE | LE ULTIME

VERGOGNA SENZA FINE! ANCHE IL RIETI PASSEGGIA SULLA PAGANESE

08.12.2018 18:12

E se questi sono i modi di giocare ed approcciare uno scontro diretto...
A Rieti è andata in scena l'ennesima figuraccia di una Paganese che ormai prende scoppoloni e batoste ovunque. Per la quinta volta in campionato gli azzurrostellati incassano quattro gol, seconda gara di fila in trasferta dopo il 4-1 nel derby. Stesso risultato anche a Rieti, solo che stavolta fa più male perchè doveva essere una di quelle "gare da vincere", "uno scontro diretto con una squadra alla portata", "quasi un playout", si era detto. Invece ancora una volta i limiti tecnici e mentali dei giovani azzurrostellati sono emersi inesorabili, vanificando anche l'iniziale vantaggio siglato da Cesaretti su rigore. Sembrava essere una gara diversa, finalmente la svolta. Invece in mezz'ora il Rieti ha siglato più di un terzo delle reti segnate in tutto il campionato e ha rifilato un poker tremendo in faccia a Scarpa e compagni. Tolta la staffilata di Maistro, comunque troppo libero di presentarsi in area e calciare, le restanti tre reti sono un regalo dell'allegra ed immobile retroguardia azzurra. Sul 2-1 Santopadre legge male il tiro-cross beffardo di Diarra che realizza una rete da "Mai dire gol"; la doppietta di Gondo è propiziata dalle maglie troppo larghe di Diop e Della Corte, schierato nell'insolita posizione di centrale mancino. 
Nella ripresa, nonostante i tre cambi di De Sanzo, solo il palo salva la Paganese dal pokerissimo, mentre di occasioni ne ha solo Cesaretti, l'unico a provarci. Oggi subito in campo per il primo allenamento in vista del Matera, uno scontro diretto almeno da giocare se si vuole sperare nella salvezza sul campo.

IL TABELLINO 

RIETI (4-3-2-1): Costa; Delli Carri, Gallifuoco, Gaultieri (33’ st Pepe), Dabo; Konate, Diarra (25' st Cericola), Palma; Maistro (33' st Xavi), Vasileiou; Gondo (16' st Todorov). A disp: Chastre, Spadini, Tommasone, Papangelis, Kean, Di Domenicantonio, Criscuolo, Demostheanous. All: Chéu 
PAGANESE (3-5-2): Santopadre; Tazza, Diop, Della Corte; Carotenuto, Gori (25' st Gaeta), Nacci (1' st Sapone), Scarpa, Garofalo (1' st Alberti); Cappiello (1' st Parigi), Cesaretti. A disp: Galli, Cappa, Della Morte, Longo, Gargiulo. All: De Sanzo
ARBITRO: Gariglio di Pinerolo
RETI: pt 11’ rig.Cesaretti (P), 15’ Maistro (R), 20’ Diarra (R), 35’ Gondo (R), 45’ Gondo (R)
NOTE: spettatori 600 circa. Ammoniti Carotenuto, Gori. 

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

DIFESA RIMANEGGIATA, MA SI RESTA A TRE. A RIETI CHANCE PER GAROFALO E GORI
LA PAGANESE VISTA DA...NOCERA: UNO SCEMPIO TECNICO SENZA PRECEDENTI. BASTA !