PROFILI

IN ATTESA DI DIOP E UN ATTACCANTE, LA PAGANESE SI COCCOLA GUADAGNI

Il baby azzurrostellato riprende il campionato così come aveva lsciato, con un gol al Catania

Redazione
30.09.2020 10:09

Parte con un pareggio sul campo del Catania il campionato della Paganese che, seppur con una formazione rimaneggiata, riesce ad ottenere un punto in una partita delicata come quella del Massimino. Viste le assenze di Diop e Scarpa, Erra lancia un attacco giovanissimo (40 anni in due) formato da Isufaj e Guadagni. Proprio Giuseppe Guadagni ottiene meritatamente il premio di uomo partita per gli azzurrostellati grazie ad una grande prestazione. Il minuto della svolta è il numero 13 quando il classe 2001 approfitta di un retropassaggio errato di un difensore avversario e anticipa il portiere degli etnei che lo travolge in area, con l’arbitro che non esita a concedere il calcio di rigore. Vista l’assenza dei due rigoristi principali, è ancora il numero 26 a prendersi la responsabilità di trasformare dagli 11 metri firmando lo 0-1. Il giovanissimo attaccante segna così il suo terzo gol tra i protagonisti, ripetendosi ancora contro il Catania dopo la rete dell’anno scorso al Marcello Torre.

Prestazione importante quella del baby talento di Brusciano, che gol a parte si carica addosso il peso dell’attacco azzurrostellato giocando con personalità, creando scompiglio tra la difesa rossoazzurra e dando anche il proprio contributo alla squadra in fase di non possesso. Contributo che diventa ancora più importante per una squadra alla ricerca della salvezza come la Paganese. Il talento di Guadagni è sbocciato nella passata stagione ed era sotto gli occhi di tutti già da tempo, in particolare sotto quelli di mister Erra, che decise di puntare su di lui portandolo in prima squadra ed inserendolo gradualmente nella formazione titolare.

Diversi club hanno già rivolto le loro attenzioni su di lui, come ha raccontato in questa intervista, ma Guadagni è rimasto, coccolato dai compagni - soprattutto quelli più esperti che con i loro consigli lo aiutano a migliorare - e dai tifosi, che già guardano con interesse a questo talentuoso attaccante. Il compito di Guadagni adesso sarà quello di dare continuità alla gara di domenica, mentre quello della Paganese sarà di non lasciarsi scappare facilmente questo giovane talento. Nel frattempo però ce lo godiamo, augurandoci di raggiungere al più presto l’obiettivo stagionale, anche grazie alle sue reti.

Christian Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

foto Ufficio Stampa Paganese Calcio 1926

Commenti

GIUDICE SPORTIVO | TRAPANI-CASERTANA: ARRIVA LO 0-3 ED IL -1 PER I SICILIANI
LA PARTITA DEL TIFOSO - MI MANCANO GIA' DUE PUNTI...