UNA SOLIDA PAGANESE RESISTE AL SAN NICOLA E STRAPPA UN PUNTO D'ORO

Botta dopo nemmeno due minuti porta in vantaggio i galletti, Firenze riacciuffa il pareggio.

26.09.2021 16:36





Una Paganese coriacea strappa un punto importante e di valore al San Nicola di Bari; gli uomini di Grassadonia sfruttano la superiorità numerica della ripresa e raggiungono il pari nella ripresa grazie al secondo gol consecutivo di Firenze. Splendido anche Baiocco che neutralizza anche Antenucci dopo aver ipnotizzato settimana scorsa Ceccarelli. Gli azzurrostellati battono il calcio d’inizio e tentano di impostare il proprio gioco ma sulla prima ripartenza il Bari passa in vantaggio. Antenucci attrae su di sé la difesa della Paganese e dopo una mischia il pallone arriva sulla destra per Botta che tutto solo piazza il pallone di sinistro e fa esplodere il San Nicola. Gli uomini di Grassadonia reagiscono subito e fanno girare velocemente il pallone da destra verso sinistra, Firenze trova solamente l’esterno della rete da posizione ravvicinata. La Paganese è compatta e ordinata con il Bari che lascia il pallino del gioco agli avversari; al 23’ Cretella elude la marcatura di Ricci ed entra in area di rigore crossando rasoterra verso il centro con la difesa del Bari che si salva come può. La partita scorre via senza grossi sussulti, Manarelli è costretto ad abbandonare il terreno di gioco per un problema fisico, al suo posto Sussi con Zanini dirottato a sinistra. Nei tre minuti di recupero succede di tutto; in attesa degli sviluppi di un calcio d’angolo protestano gli azzurrostellati per una presunta gomitata di Bianco ai danni di Cretella con Castaldo furibondo e ammonito, ma il direttore di gara vede tutto ed espelle Bianco, entrato anch’egli al posto dell’infortunato Di Gennaro. Il corner battuto da Botta produce un calcio di rigore con Murolo che atterra Di Cesare con un braccio largo e proteste veementi verso l’arbitro che ammonisce soltanto il difensore campano. Sul dischetto si presenta Antenucci che si fa ipnotizzare da Baiocco che respinge alla sua destra. Grassadonia nella ripresa ridisegna i suoi inserendo Sbampato per un nervoso Murolo e Piovaccari per Iannone. Il Bari si rende subito pericoloso con Simeri che si invola sulla destra e calcia sull’esterno della rete. Al sesto invece è Cheddira a non trovare il bersaglio da posizione favorevole su cross perfetto di Ricci dalla sinistra. La Paganese cresce e al quarto d'ora confeziona una palla gol con Castaldo che serve al centro dell'area per Firenze che si libera di un difensore e calcia di destro trovando la deviazione provvidenziale di Terranova in calcio d'angolo.  Gli azzurrostellati insistono e sfiorano il pareggio con Tissone che dai trenta metri trova la traversa, pallone che arriva a Piovaccari che in rovesciata trova ancora la deviazione di un difensore. Alla mezz'ora arriva il pareggio. Zito ribalta l'azione da difensiva ad offensiva e serve Piovaccari che con un coast-to-coast arriva al limite dell'area e serve Firenze sulla sinistra che è freddo ed insacca Frattali per il pareggio. Bari che crolla dal punto di vista fisico anche per l'uomo in meno e non riesce più a ripartire tranne nei secondi finali con D'Errico che arriva in area ma viene ammonito per simulazione. Paganese che tira i remi in barca e porta a casa un punto molto importante. 


BARI-PAGANESE 1-1
BARI (4-3-1-2): Frattali; Belli (31’st Pucino), Terranova, Di Cesare, Ricci; Maita, Di Gennaro (15’pt Bianco), D’Errico; Botta (1’st Mallamo); Simeri (44’st Celiento), Antenucci (1’st Cheddira). A disp: Polverino, Gigliotti, Celiento, Citro, Mazzotta, Scavone, Marras, Paponi. All.: Mignani.
PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Scanagatta, Schiavi, Murolo (1’st Sbampato); Zanini (18’st Zito), Cretella, Tissone (18’st Vitiello), Firenze, Manarelli (44’pt Sussi); Iannone (1’st Piovaccari), Castaldo. A disp: Pellecchia, Caruso, Volpicelli, Perlingieri, Schiavino, Guadagni,  Del Regno. All.: Grassadonia.
ARBITRO: Petrella di Viterbo (Cortese/Micalizzi, IV: Zambetti)
RETI: 2’pt Botta, 30’st Firenze
NOTE: Ammoniti: Frattali, Ricci, Castaldo, Murolo, Vitiello, Zito, Pellecchia. Espulsi: Bianco Angoli: 6-4. Recupero: pt 4’, st’ 4

Commenti

TRE PUNTI AL CARDIOPALMA, PIOVACCARI FA ESPLODERE IL TORRE AL 95'
CHIAMATELA ZONA PAGANESE: DECISIVO CASTALDO NEL FINALE