CASA PAGANESE | LE ULTIME

PRIMO ACUTO IN TRASFERTA PER LA PAGANESE, CHE SOFFRE MA VINCE A RIETI

Redazione
29.09.2019 19:09

Pur non giocando una partita eccezionale e soprattutto di continuità mentale, come chiedeva Erra, la Paganese ottiene una vittoria importante sul campo del Rieti (fanalino di coda) e dà continuità al roboante successo del turno infrasettimanale con il Rende. Buono l'avvio, con la rete di Diop a rendere la sfida più semplice, meno la parte centrale del match in cui il Rieti ha fatto meglio e sfiorato il pareggio. Dopo il raddoppio di Mattia (altro difensore in gol, settimo marcato diverso in stagione), gli azzurrostellati hanno gestito il 2-0 senza problemi almeno fino all'inizio del recupero inaugurato dalla rete di Guiebre che ha spaventato Capece e compagni.

Stavolta l'approccio degli azzurrostellati è stato positivo, a differenza delle precedenti sfide. Erra temeva l'entusiasmo iniziale del Rieti, invece i suoi entrano subito bene in partita e, nonostante l'infortunio di Panariello costretto in extremis a lasciare il posto a Sbampato (per il colpo al naso subito mercoledì), non si lasciano sorprendere. La squadra è organizzata, anche se non riesce a finalizzare: l'unico pericolo alla porta di Pegorin lo porta Gaeta con una percussione centrale che termina alta. La gara si sblocca con un'azione casuale e anche con un pizzico di fortuna per gli azzurrostellati. Diop si trova sulla traiettoria sbilenca del tiro di Capece e lo trasforma in rete concludendo in maniera fredda (19'). La reazione del Rieti tarda ad arrivare, seppur dopo l'1-0 la formazione amarantoceleste è apparsa più convinta rispetto alla squadra di Erra che ha cercato solo di gestire. L'unico rischio Baiocco lo corre su una punizione dal limite di Tirelli che sfila a lato. 

Anche nel secondo tempo il Rieti inizia meglio, in una sorta di prolungamento della prima frazione. La squadra di Mariani va vicina al pareggio con un tiro smorzato di Marcheggiani e soprattutto con un tap-in a porta vuota gettato alle ortiche da Beleck dopo la respinta di Baiocco sul sinistro di Tirelli. A metà ripresa la squadra azzurrostellata aumenta i giri del motore e perviene al raddoppio. Diop, con un'azione analoga all'1-0, sfiora il bis con la deviazione provvidenziale di Aquilanti che manda in angolo. Tutto rinviato di tre minuti, perchè dopo uno bello scambio fra Alberti e Gaeta arriva l'assist di quest'ultimo per il rientrante Mattia che buca Pegorin non perfetto nella circostanza. La Paganese sembra gestire senza problemi, ma si complica la vita nel finale con il diagonale vincente di Guiebre che supera Baiocco in diagonale. Negli ultimi minuti il Rieti ci prova con la forza dei nervi, ma stavolta per la squadra di Erra non c'è beffa nella coda. Una bella vittoria che fa salire a 11 i punti in classifica della Paganese; domenica al Torre arriva la Reggina seconda in classifica.

MARCATORI: pt 19' Diop; st 23' Mattia; st 41' Guiebre
RIETI (3-4-1-2): Pegorin; Aquilanti, Gigli, Granata (1' st Tiraferri); Esposito (1' st Beleck), Zampa (34' st Arcaleni), Palma (28' st Marino), Zanchi; Tirelli; Marcheggiani, De Paoli (10' st Guiebre). A disp.: Addario, Lazzari, Diallo, Sette, Bellopede, Del Regno, De Sarlo. All.: Mariani
PAGANESE (3-5-2): Baiocco; Sbampato, Stendardo, Schiavino; Carotenuto (16' st Mattia), Caccetta, Capece, Gaeta, Perri; Alberti (30' st Calil), Diop. A disp.: Scevola, Campani, Panariello, Bramati, Scarpa, Lidin, Bonavolontà, Acampora, Guadagni, Musso. All.: Erra
ARBITRO: Zucchetti di Foligno (Di Giacinto-Maninetti)
NOTE: spettatori 500 circa. Ammoniti: Diop, Carotenuto, Arcaleni. Angoli 5-4. Recupero pt 0', st 4'

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

PANARIELLO STRINGE I DENTI E CI SARA'. ERRA TORNA AL 3-5-2, DRAME' NON CONVOCATO
LA PAGANESE VISTA DA NOCERA : GRAZIE PER IL REGALO !