CASA PAGANESE | LE ULTIME

L'ETERNO SCARPA E LE PARATE DI SANTOPADRE REGALANO IL PARI ALLA PAGANESE

Redazione
02.12.2018 19:12

E' il solito Scarpa, con la specialità della casa (punizione stile Catania), a salvare la Paganese e a portare a quattro i punti in classifica. Si potrà recriminare per il contatto dubbio fra Cesaretti e Camilleri o per la palla gol clamorosa avuta da Alberti all'87'. Ma è anche vero che per oltre un'ora la Vibonese è stata in controllo della partita, costruendo almeno tre occasioni di un certo livello per poter arrotondare il risultato. Il trittico decisivo si apre con un pareggio che riporta gli azzurrostellati al terzultimo posto, anche se adesso guardare la classifica è alquanto inutile. Con Rieti e Matera sarà fondamentale non lasciare punti per strada.

De Sanzo conferma l'undici della vigilia, ritrova Cesaretti e gli affianca Cappiello. Ma l'impatto alla sfida da parte della Paganese è rivedibile, tanto che dopo 8' la Vibonese è già in vantaggio: conclusione non irresistibile di Scaccabarozzi, Santopadre respinge non benissimo con Melillo che riesce a servire Bubas tutto solo sul secondo palo. La Paganese non reagisce, non sfruttando neppure la troppa leziosità di una Vibonese che, pur essendo in controllo del match, non va per il 2-0, solo sfiorato da Obodo al 38'. Poco prima veementi le proteste della squadra di casa per un contatto fra Camilleri e Cesaretti al limite dell'area di rigore, sul quale l'arbitro ha sorvolato.

E' però nel secondo tempo che la Vibonese sciupa più volte le possibilità per assestare il colpo del ko. Santopadre salva due volte su Prezioso, Diop quasi sulla linea respinge il tentativo di Bubas, fino alla punizione del pareggio di Francesco Scarpa. Dalla sua classica mattonella, il capitano disegna una parabola che si stampa sulla traversa, tocca la schiena di Mengoni e finisce in rete. Nel finale una chance per parte: colpo di testa di Alberti di poco a lato, altro salvataggio di Santopadre su Bubas per un 1-1 che non cambia. 

PAGANESE (3-5-2): Santopadre; Diop, Piana, Tazza; Carotenuto (20’ st Alberti), Fornito (12’ st Gaeta), Nacci, Scarpa, Della Corte; Cappiello (37’ st Gori), Cesaretti. A disp.: Galli, Cappa, Sapone, Buonocore, Garofalo, Della Morte, Amadio, Longo, Gargiulo. All.: De Sanzo
VIBONESE (4-3-2-1): Mengoni; Finizio, Camilleri, Malberti (34’ st Silvestri), Tito; Prezioso (43’ st Collodel), Obodo, Scaccabarozzi (43’ st Cani); Melillo (43’ st Ciotti), Taurino (34’ st Allegretti); Bubas. A disp.: Viscovo, Franchino, Donnarumma, Altobello, Maciucca. All.: Orlandi
ARBITRO: Monaldi di Macerata
RETI: pt 8’ Bubas; st 24’ aut. Mengoni
NOTE: spettatori 500 circa. Ammoniti: Scarpa, Carotenuto, Piana, Malberti. Angoli 3-4. Recupero pt 1’, st 4’

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

VOTA IL MIGLIORE DI PAGANESE-VIBONESE

Commenti

LA PAGANESE AI TEMPI DELLA FONDAZIONE DEGLI STREET URCHINS: 2-12-1984. BUON COMPLEANNO!
TOP E FLOP DI PAGANESE - VIBONESE