PROFILI

FOCUS - CALIL RISPONDE SUL CAMPO: SARA' LUI IL VERO RINFORZO DI GENNAIO?

Redazione
16.01.2020 13:01

Il nuovo anno solare e calcistico non poteva cominciare meglio per la Paganese. Tre punti su un campo insidioso e la quota salvezza che si avvicina sempre di più. La squadra di Erra ha sfoderato una prestazione notevole sul piano dell’intensità e dell’organizzazione tattica. Trovare un interprete che non abbia raggiunto la sufficienza tra le fila azzurrostellate è una sorta di missione impossibile. Non è il risultato prezioso e di misura a spingerci a fare questo tipo di valutazioni. In effetti la Paganese ha risposto presente senza remore di sorta denotando una condizione atletica e mentale nettamente superiore al Monopoli. In un periodo di riflessioni in chiave mercato e con qualche intoppo fisico a complicare i piani di Erra, lo stesso allenatore di Coperchia sembra non aver battuto ciglio. Su di un punto però era stato chiaro alla vigilia della trasferta del Veneziani. In attesa almeno di un innesto a centrocampo, già di per sé necessario ed ora urgente dopo la partenza di Lidin, Erra aveva battuto forte il tasto sul pieno recupero di Dramè e Calil. Dai due calciatori era ed è lecito attendersi quel contributo che l’intero ambiente si augura possa arrivare quanto prima.

La vittoria di domenica scorsa si sposa benissimo con i nostri auspici perché è arrivata proprio grazie alla firma di Calil, bravo a farsi trovare pronto nel momento giusto a gara in corso. I riflettori della nostra rubrica si posano inevitabilmente sull’attaccante brasiliano alla disperata ricerca di quella continuità di rendimento mancata fin dall’avvio stagionale tra vari incidenti di percorso sotto forma di malanni muscolari. Nel frangente in cui si ferma lo sfortunato Guadagni, al quale rivolgiamo un grande in bocca al lupo, il recupero psicofisico dell’ex Crotone e Salernitana può essere manna dal cielo per le gerarchie offensive della magica stella. Restando all’azione della rete di Monopoli, beh che dire. Passo corto, esperienza in dosi massicce ed un pizzico di fortuna che non guasta mai hanno permesso a Calil di regalare tre punti d’oro alla Paganese così come in occasione della rete della sicurezza nel derby con l’Avellino. I segnali di risveglio si erano avuti già prima della sosta natalizia. Ha davvero dovuto sudare tanto Calil per recuperare la giusta condizione. Ottimo il lavoro di staff e società che, pur riservandosi le opportuna valutazioni sul calciatore con il mercato aperto, hanno saputo ovattare i calciatori chiamati a dare quel quid in più alla causa. Tra questi c’era anche il match winner di Monopoli. Erra ha però visto giusto e si ritrova un elemento prezioso per la seconda parte di campionato. In attesa della quota salvezza e di altre vittorie entusiasmanti…

Francesco Pepe
© Paganesemania - Riproduzione riservata

 

Commenti

SI TEME LUNGO STOP PER GUADAGNI, AI BOX ANCHE SCHIAVINO
L'ATTESA VISTA DA NOCERA : PROVA DI MATURITA'