CASA PAGANESE | LE ULTIME

ALTRO CHE CONFERME. E' BUIO PESTO A CASERTA: 3-0 SENZA ALIBI

11.11.2017 21:11

Doveva essere la gara delle conferme. In particolare della conferma di una crescita che si era vista nel primo tempo col Catania, nonostante i cinque gol incassati. Da Caserta, invece, la Paganese ritorna con altri interrogativi, per una sconfitta stra-meritata al termine di una partita mai in discussione. Una sola occasione nel primo tempo, una doppia chance nella ripresa quando la gara era già sul 2-0: troppo poco per pensare di sbancare il Pinto. Perchè la Casertana nella seconda frazione ha raccolto quanto aveva seminato nei primi 45', di dominio quasi assoluto con gli azzurrostellati anche fortunati a restare nel match. Poi l'errore difensivo, mezzo minuto dopo il fischio d'inizio del secondo tempo, ha complicato tutto e i ragazzi di D'Angelo hanno preso il largo con tutti gli uomini offensivi. La terza gara in una settimana ha pesato fortemente, anche se non può essere del tutto un alibi. Un tris che permette ai rossoblù di scavalcare in classifica la Paganese, ora chiamata al pronto riscatto in casa col Fondi sabato prossimo: altrimenti si fa davvero dura.

Favo decide di giocarsela con lo stesso undici che aveva ben figurato nel primo tempo col Catania. Ma la Paganese non riesce a ripetere al Pinto quanto fatto nella prima parte di gara con gli etnei. Anzi, la prima frazione è tutto un monologo della Casertana, che chiude ogni spazio, fraseggia bene e prova a sfruttare la rapidità di Marotta, lanciato a sorpresa dal 1'. Nei primissimi minuti la squadra azzurrostellata sembrava ben messa in campo, invece, il sinistro di Marotta di poco a lato (4') sveglia subito i padroni di casa. A livello di occasioni la prima frazione dei falchetti è un crescendo, a partire dal tuffo ravvicinato di Carriero (su ennesima dormita su calcio d'angolo) che termina sul fondo. La difesa della Paganese soffre in particolare le sponde di Alfageme per Carriero, uno dei punti di forza della Casertana, anche sfortunata nell'ultimo quarto d'ora. Alla mezz'ora solo un riflesso di piede di Galli tiene in vita la Paganese; a un passo dall'intervallo è la traversa a negare al trequartista rossoblù il gol su colpo di testa. Una sola chance - comunque clamorosa - anche per gli azzurrostellati, su calcio piazzato: Talamo non sfrutta l'uscita indecisa di Cardelli e la sua inzuccata non inquadra lo specchio. 

Tutto ciò che la Casertana non era riuscita a fare nel primo tempo - fondamentalmente solo il gol - lo realizza nei primi dieci minuti della ripresa. Il vantaggio arriva addirittura dopo appena venticinque (25!) secondi dall'inizio del secondo tempo. I falchetti rubano palla a centrocampo, Carriero lancia Alfageme che scatta sul filo del fuorigioco sfilando via a Meroni e battendo Galli. Il raddoppio giunge al 9', su una sciagurata palla persa da Della Corte che favorisce Alfageme: l'argentino ricambia il favore e Carriero realizza senza opposizione. Favo prova a svegliare la squadra azzurrostellata e si affida a Maiorano. L'esterno classe '96 dà un po' di brio ed imprevedibilità al gioco, risultando - per distacco - il migliore dei suoi. Ed infatti la Paganese a metà ripresa prova a rientrare in partita. Doppia occasione Tascone-Maiorano: Cardelli respinge il bel sinistro del mediano, Rajcic s'immola sulla conclusione a botta sicura dell'attaccante di San Marzano. Dopo una palla gettata alle ortiche da Talamo (21'), la Casertana trova il tris con Marotta che, lanciato da Iacopo Galli e in posizione sospetta di fuorigioco, chiude anticipatamente la contesa. Qualora ci fossero stati ancora dubbi. 

IL TABELLINO 

MARCATORI: st 1' Alfageme, 9' Carriero, 32' Marotta
CASERTANA (4-3-1-2): Cardelli; D'Anna (43' st Ferrara), Rainone, Polak, I. Galli; De Marco, Rajcic, De Rose; Carriero (40' st Colli); Alfageme, Marotta (36' st Padovan). A disp.: Benassi, Avella, Finizio, Lorenzini, Forte, Cigliano, Santoro, Minale, Tripicchio. All.: D'Angelo
PAGANESE (4-3-3): R. Galli; Pavan, Piana (31' st Carini), Meroni, Della Corte; Tascone, Carcione, Scarpa; Talamo, Regolanti (31' st Ngamba), Cesaretti (17' st Maiorano). A disp.: Marone, Bensaja, Carini, Ngamba, Negro, Baccolo, Garofalo, Bernardini, Buxton, Acampora, Grillo. All.: Favo
ARBITRO: Amabile di Vicenza (Notarangelo-Assante)
NOTE: spettatori 2mila circa. Ammoniti: Carcione, Alfageme, Marotta, Tascone, I. Galli, Maiorano. Angoli 5-1. Recupero pt 1', st 4'

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO DI CASERTANA-PAGANESE

Commenti

PAGANESEMANIA IN TV: RIVEDI L'OTTAVA PUNTATA
I RISULTATI E I MARCATORI DELLA 13^ GIORNATA