L'ATTESA VISTA DA NOCERA

L'ATTESA VISTA DA NOCERA : IN VIAGGIO VERSO LA VITTORIA !

Peppe Nocera
08.02.2020 10:02

Il derby con la Cavese non ci ha riconsegnato la vittoria ma ci ha riproposto una Paganese che ci ha riconciliato con il bel gioco. E' da questo aspetto che gli azzurri viaggiano verso Vibo Valentia per affrontare il Rende. La sorella povera di Cosenza, nel tempo, s'è sempre ritagliata un suo onesto spazio in Serie C e da qualche anno, dopo un periodo di calcio minore, si sta riproponendo nel professionismo. La Paganese incrociò i biancorossi giusto quarant'anni fa nel 1980 e poi sino al 1987 per ben sei volte. In Calabria sono state quasi sempre lacrime, per i nostri colori, se si considera che in quel periodo gli azzurri, tra C1 e C2, hanno rimediato quattro sconfitte e due pareggi. Uno sprazzo di luce ci fu in un anno buio, quello culminato con la retrocessione, con la vittoria che chiuse il 2018 per 2-1, con le reti di Cappiello e Gaeta.   

Il Rende sfavillante di Modesto che rifilò quattro reti alla prima giornata di campionato dell'anno scorso è un sbiadito ricordo, riaffiorato per mezz'ora nella gara d'andata prima dell'imperioso ritorno culminato con il 5-1 finale I lavori di ristrutturazione del Lorenzon, che costringono gli uomini di Rigoli a disputare le gare interne alternandosi tra Vibo e Cosenza e l'annata poco brillante, sembrano rappresentare le condizioni ideali per il colpaccio. Non è facile assolutamente, ma questa Paganese deve riaccendere il navigatore verso la vittoria che aprirebbe la strada al prossimo turno casalingo con il Rieti. Erra recupera gran parte degli acciaccati, Schiavino, Caccetta oltre allo squalificato dello scorso turno Panariello, con Guadagni pronto al rientro. Di contro, pesanti le assenze di Mattia e Scarpa

Si va a Vibo con la determinazione e la consapevolezza di dover far punti pesanti in qesti due turni anche perchè poi dopo la gara interna con il Rieti, si viaggerà di nuovo verso la Calabria direzione Reggio e poi, in terra nostrana, con la visita al Partenio di Avellino dell'ex Capuano. Al Rende di ex troveremo Navas, accostato alla Paganese per un possibile ritorno in quest'ultimo mercato, dopo la breve esperienza di Mantova, passaggio che poi però non s'è concretizzato come nessun'altra operazione in entrata. Il mercato è chiuso ormai mentre il campionato è nel vivo del girone di ritorno e la Paganese viaggia verso il raggiungimento del primo traguardo, la salvezza. Raggiunta la cifra tonda dei trenta punti, ora deve osare e sferrare colpi decisivi. E allora dai Paganese viaggia con il vento in poppa verso la vittoria !     

Peppe Nocera
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

LA PARTITA DEL TIFOSO - E' STATO DAVVERO UN PECCATO
VIDEO | ERRA CONCENTRATO: "GARA INSIDIOSE, LE PROSSIME DUE DECISIVE"