CASA PAGANESE | LE ULTIME

IL GOL PESANTI DI SBAMPATO, QUELLI CHE POSSONO CAMBIARE UNA STAGIONE

Secondo gol in azzurrostellato per il difensore classe '98, che l'anno scorso diede la svolta nel match col Rende

Redazione
29.10.2020 11:10

Domenica scorsa, al Liguori di Torre del Greco, Edoardo Sbampato ha messo a segno il suo primo gol stagionale, quello del 2-0 che ha portato gli azzurrostellati sul doppio vantaggio dopo appena venti minuti di gioco. L’ex difensore di Chievo ed Alessandria è stato sempre impiegato da mister Erra nell’undici iniziale, segno di una crescita esponenziale avuta dal 22enne nel corso di questo funesto - per altri motivi - anno solare. Aveva debuttato dal primo minuto in Paganese-Rende 5-1 della scorsa stagione trovando il gol del momentaneo pareggio: un gol pesante che spianò la strada dei suoi compagni. Non solo in quella partita, cominciata male, con gli azzurrostellati per 40' in balia dei biancorossi, ma anche per il resto della stagione, perchè dopo quel turno infrasettimanale con il Rende la Paganese conquistò tre vittorie in quattro partite, pareggiando "soltanto" contro la Reggina capolista. 

Col passare delle giornate nello scorso campionato, Sbampato, classe '98 e quindi ancora in età under, ha scalato le gerarchie di Erra, dimostrando di sapersi disimpegnare bene nelle tre zone della difesa a 3. In questa stagione, come centrale di destra è diventato fondamentale quando il tecnico di Coperchia vuol partire palla a terra dalla retroguardia. Preciso ed attento quando si tratta di difendere e marcare il proprio uomo; domenica ha trovato un altro gol pesante, quello della possibile consapevolezza dei propri mezzi da parte di una Paganese che deve risalire la china dopo un avvio di campionato complicato.

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

 

 

Commenti

PRIMO SORRISO PER BONAVOLONTA': CHE SIA LA CHIAVE GIUSTA?
ALTRO TABU' DA SFATARE: CERCASI PRIMO GOL STAGIONALE AL TORRE!