CASA PAGANESE | LE ULTIME

DIOP SALTA IL CATANIA, DI NAPOLI CAMBIA L'ATTACCO

Iniziale panchina per Raffini, tandem formato da Mendicino e Guadagni. Rientra Sirignano

Danilo Sorrentino
23.02.2021 19:02

E' tornato il sole, sul Marcello Torre e sulla Paganese: in vista di Paganese-Catania è senza dubbio una buona notizia. Gli azzurrostellati sono reduci da tre vittorie di fila in casa e vanno a caccia della quarta (sarebbe un record), che significherebbe uscire dalla zona playout con la Vibonese che è lì ad un solo punto. Non sarà un match facile, quello del recupero con gli etnei, che invece arrivano dal pareggio-beffa con il Bari, a causa di un rigore sbagliato nel recupero da Dall'Oglio che avrebbe permesso al Catania di avvicinare le posizioni di testa.

“Affrontiamo una grande squadra e sarà un'altra battaglia”, ha detto l’allenatore della Paganese, fiducioso nei suoi. "Arriviamo alla partita col Catania con quell'entusiasmo che solo le vittorie possono dare e l'affronteremo col piglio giusto. Sappiamo che il nostro percorso deve essere questo, improntato sul sacrificio e sull'umiltà. Io ringrazio tutti i ragazzi per quello che stanno facendo, è un gruppo che si forgia partita dopo partita. Cresciamo in autostima, ci aiutiamo gli uni con gli altri, e continuando su questa scia arriveremo a quell'obiettivo per il quale siamo stati chiamati", le parole di Lello Di Napoli in vista del match di domani.

Le previsioni del tempo stavolta sono buone, rispetto ad un mese fa quando piangeva anche la Paganese, in piena crisi e depressa per i cinque ko consecutivi. L'unico neo di giornata è l'assenza di Abou Diop, che sconta un turno di squalifica visto che era diffidato ed è stato ammonito nel derby con la Turris. Possibile panchina anche per Raffini, con il tandem Mendicino-Guadagni dal 1'. In difesa rientra Sirignano che farà reparto con Sbampato e Schiavino, in lizza per un posto da titolare a centrocampo anche Bramati e Antezza.

Commenti

LA PARTITA DEL TIFOSO - FINALMENTE SI COMINCIA A VEDERE UNA SQUADRA...
PAGANESE, BUON PRIMO TEMPO E BUON PUNTO CONTRO IL CATANIA