DALLA SERIE C | LE ALTRE

LECCE, CHE RITMO! HARAKIRI TRAPANI, RENDE E FRANCAVILLA CHE SORPRESE! 3 IN PIENA CRISI

Redazione
12.11.2017 21:11

Prosegue a ritmo serrato la marcia in vetta la classifica del Lecce di Liverani che consolida la leadership del girone C sbancando il difficile campo del Siracusa. Una vera e propria prova di forza dei salentini, usciti tra gli applausi anche del pubblico fdi casa, capaci di portarsi sullo 0-3 dopo poco più un'ora di gioco e chiudere di fatto così la contesa. A nulla è valso il gol a meta ripresa di Catania. Ai pugliesi risponde soltano il Catania che nel posticipo riesce a superare il Catanazaro grazie alla rete ad inizio ripresa di Caccetta; si ferma, invece, il Trapani che contro il Matera dilapida il triplo vantaggio dopo appena 38 minuti di gioco, facendosi rimontare dagli uomini di Gaetano Auteri trascinati da un super Giovinco capace di fissare il puteggio sul 3-3 defintivo al novantesimo. 

Sembra, invece, esserci fermata la favola Monopoli che, dopo la battuta di arresto con il Catanzaro, viene superata in casa dal Rende. La matricola calabrese, vera sorpresa di questo avvio, si impone con una rete di Rossini dopo appena 180 secondi nella ripresa portandosi a quota 20 punti in classifica. La favola che continua, invece, è quella del Virtus Francavilla che dopo aver disputato i Play-off da neopromossa la scorsa stagione staziona nelle zone alte della classifica, subito dopo le corazzate del girone. Due a zero all'Akragas, sempre più in crisi, con i soliti Saraniti e Madonia che proietta i pugliesi al quinto posto con 22 punti. Chi sembra aver trovato finalmente il bandolo della matassa è il Cosenza di mister Braglia che riesce a dare continuità al successo con l'Akragas, superando di misura la Juve Stabia.

E' in piena crisi, invece, la Sicula Leonzio che, nonostante lo sforzo economico societario nella costruzione della rosa, non riesce a mantenere le aspettative di avvio stagione. A Fondi arriva il secondo ko nelle ultime tre gare nonostante il vantaggio a metà primo tempo di Marano. Crisi acuta anche per la Paganese che nel derby con la Casertana subisce un netto tre a zero; termina in partià, invece, quello pugliese tra Fidelis Andria, ancora a secco di vittorie in campionato, e Bisceglie. Per la classifica clicca qui

RISULTATI E MARCATORI

Matera - Trapani 3-3 | pt 16' Silvestri (T), 21' Maracchi (T), 38' Evacuo (T), 42' Urso (M), 45' Giovinco (M); st 45' Giovinco (M) 
Monopoli - Rende 0-1 | st 3' Rossini
Racing Fondi - Sicula Leonzio 2-1 | pt 35' Marano (SL), 45' Ghinassi (RF); st 23' Addessi (SL) 
Siracusa - Lecce 1-3 | pt 15' Armellino (L); 24' Di Piazza (L); st 19' Tsonev (L), 28' Catania (S)
Cosenza - Juve Stabia 1-0 | st 2' Bruccini
Casertana - Paganese 3-0 | st 1' Alfageme, 9' Carriero, 32' Marotta
Fidelis Andria - Bisceglie 0-0
Virtus Francavilla - Akragas 2-0 |
pt 42' Saraniti; st 45' Madonia
Catania - Catanzaro 1-0 | st 10' Caccetta
RIPOSA: Reggina
 
Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

foto: Lapresse

Commenti

LA PARTITA DEL TIFOSO - I CONTI SI FANNO ALLA FINE, MA IL CREDITO SI STA ESAURENDO...
I RISULTATI E I MARCATORI DELLA 13^ GIORNATA