CASA PAGANESE | LE ULTIME

SCARPA DI RIGORE. LA PAGANESE NEL FINALE FA SUO IL DERBY E VOLA AGLI OTTAVI

Redazione
21.11.2017 16:11

In un Marcello Torre ancor più desolatamente vuoto del solito, presenti un centinaio circa, in una gara da pochissimi sussulti è Scarpa a mettere la firma sul derby ed eliminare la Juve Stabia dalla manifestazione tricolore, facendo accedere la Paganese al secondo turno della manifestazione tricolore, a sei anni dall'ultima volta.

Mister Favo si affida per questo derby di coppa a quei calciatori meno impiegati in campionato schierando un 4-3-1-2 con Negro affiancato da Talamo e Buxton alle loro spalle. Stesso discorso attuato anche dai tecnici delle vespe, Ferrara-Caserta, che hanno schierato un solo titolare, il centrale difensivo Santiago Morero, che sarà indisponibile sabato prossimo in quanto squalificato. Confermato tra i pali Galli a dirigere la difesa azzurrostellata che dopo quattro minuti deve fare a meno di Carini infortunatosi al ginocchio destro, costretto ad uscire in barella, e sostituito da Acampora. Le due squadre hanno difficoltà a trovare le porte avversarie, più intente a cercare il dialogo tra i reparti, dove spiccano Buxton tra le fila azzurre e Matute tra gli stabiesi, i più attivi nella prima frazione di gioco. Mentre la Juve Stabia ha sviluppato la sua manovra alimentata spesso da Dentice, sulle corsie esterne a destra, la Paganese ha preferito le percussioni centrali ma entrambe le soluzioni sono risultate inefficaci ben oltre la mezz'ora. Finalmente al 39' si sporcano i taccuini ed i guanti di Galli che non ha problemi a bloccare a terra il sinistro di Costantini e subito dopo al 42' risponde la Paganese con il destro di Negro, murato in piena area, da Allievi. Sul finale della prima frazione è ancora la Juve Stabia a sfiorare il vantaggio, con Awua, che in diagonale mette in apprensione Galli il quale si salva in due tempi.

La ripresa si apre subito con un cambio per la Paganese: resta negli spogliatoi Baccolo autore di una prova scialba, che già a metà gara aveva accusato un problema fisico, rimpiazzato dal compagno di reparto Tascone. Si fa vedere al 10' la Paganese, con una punizione dalla destra di Bensaja che trova sul secondo palo il colpo di testa di Meroni, abbondandemente oltre la traversa, mentre tre minuti più tardi fa il suo ingresso in campo Scarpa che rileva Buxton.Tracce ancora di Paganese al 20' con Bensaja che dai venti mentri lascia partire un fendente, su appoggio di Scarpa, ma Bacci blocca centralmente mentre sessanta secondi dopo è Talamo a ritentare, dalla distanza, la conclusione ma la mira è da dimenticare. Nonostante i cambi dei rispettivi tecnici sul rettangolo di gioco non si modifica la qualità delle giocate con i calciatori che hanno perso l'opportunità, riservatagli, per mettersi in mostra come quando al 34' Ngamba spreca una ripartenza in un quattro contro due. Si scuote il match nei minuti finali, grazie anche all'impulso di Scarpa che al 35' su punizione trova in area Meroni che di testa mette in apprensione Bacci che blocca. Al 40' l'episodio decisivo: triangolo Talamo-Bensaja-Talamo che in piena area viene agganciato da Gaye, ammonito, per un rigore sacrosanto. Dal dischetto, dopo qualche scaramuccia con due gialli rifilati a Bacci e Scarpa, l'esperto fantasista azzurro trasforma dagli undici metri in maniera impeccabile. La Paganese dunque sfata, almeno nella manifestazione tricolore, il Torre per la prima vittoria stagionale e passa agli ottavi di finale della coppa Italia, in programma il 6 dicembre. Ora attende la vincente della sfida tra Casertana e Sambenedettese (si giocherà domani sera).

IL TABELLINO

MARCATORI: 43' st Scarpa (rig)
PAGANESE (4-3-3): Galli; Pavan, Meroni, Carini (5' pt Acampora), Della Corte; Ngamba, Baccolo (1'st Tascone), Bensaja; Talamo, Negro, Buxton (13' st Scarpa). A disp.: Marone, Maiorano, Regolanti, Garofalo, Picone, Dinielli, Grillo. All.: Favo
JUVE STABIA (4-3-3): Bacci; Gaye, Morero, Allievi, Dentice; Awua, Matute (21' st Strefezza), Calò (27' st Capece); D'Auria, Costantini, Berardi. A disp.: Polverino, Simeri, Redolfi, Crialese, Viola, Canotto, Bachini, Lisi, Mastalli, Zarcone. All.: Ferrara-Caserta
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta (Falco-Palermo)
NOTE: spettatori 100 circa . Ammoniti:Talamo,Gaye, Bacci, Scarpa . Angoli 1-1. Recupero pt 2', st 4'

Peppe Nocera
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

DERBY DI COPPA TRA PAGANESE E JUVE STABIA. ENTRAMBE LE SQUADRE IN CERCA DI RISCATTO
FAVO DOPO IL SUCCESSO IN COPPA: "ERA IMPORTANTE TORNARE A VINCERE" (VIDEO)