CASA PAGANESE | LE ULTIME

PAGANESE GAGLIARDA E GRINTOSA, TRAPANI FERMATO SULLO 0-0

Redazione
03.10.2017 18:10

Dopo tre sconfitte consecutive, torna a respirare la Paganese che ottiene un punto prezioso ed importante contro una squadra, il Trapani, che è fra le favorite del campionato. Al Torre è 0-0 che però non deve nascondere le occasioni da una parte e dall'altra, in un match molto fisico e giocato con grande grinta dai ragazzi di Massimiliano Favo. Non è mancata la determinazione per gli azzurrostellati che hanno limitato anche le disattenzioni difensive, rischiando comunque grosso nel primo tempo con Murano che ha sciupato due occasioni. Il protagonista in negativo è stato proprio l'attaccante granata che al 24' della ripresa ha cestinato l'1-0, tentando un improbabile cucchiaio su calcio di rigore. Poco prima la Paganese aveva avuto la sua di opportunità per il vantaggio, poi nel finale ha stretto i denti portando a casa un punto che scaccia la mini-crisi. 

Nessuna fase di studio fra Paganese e Trapani, che rimandano le formalità ed iniziano subito a testa bassa in una gara maschia in cui i due portieri sono subito chiamati in causa. Furlan dopo nemmeno un minuto blocca in due tempi il tiro di Bensaja, Gomis respinge la botta di Evacuo dal limite. La differenza di valori viene fuori alla distanza, gli azzurrostellati provano a sopperire con l'impegno e l'abnegazione, lottando su ogni pallone e non disdegnando qualche ripartenza fulminea. Una, in particolare, per poco non sorprende il Trapani, che si salva perchè sia Talamo che Scarpa ciccano il cross basso di Della Corte (17'). Alla lunga, cresce la squadra granata che, dopo aver cercato di far sfuriare la Paganese, prova a piazzare la zampata decisiva e costruisce tre palle-gol nitide che mettono i brividi al club liguorino. Le prime due capitano sui piedi di Murano in meno di due minuti intorno al 25': prima calcia a lato a porta quasi sguarnita, poi si fa chiudere in uscita da Gomis. Al 39' altra chance clamorosa per Pagliarulo che colpisce di testa a colpo sicuro su angolo, la sfera termina di un soffio a lato.

Ritmi diversi ad inizio ripresa: chi si aspettava un Trapani arrembante è rimasto deluso, anche perchè la Paganese non lascia varchi. Taugourdeau in cabina di regia non dà il cambio di passo e così a metà secondo tempo è proprio l'undici azzurro a costruire la palla del possibile 1-0. Buona ripartenza con Scarpa che pennella per Cesaretti, il quale stacca tutto solo ma non inquadra lo specchio di pochissimo. Dalla parte opposta, invece, la più famosa delle regole non scritte del calcio non è stata applicata solo per la superficialità di Murano. Sul rigore, concesso per fallo di mano di Meroni, prova il cucchiaio trovando la traversa a dirgli di no. Calori s'infuria e lo sostituisce, dopo essere passato anche al 4-2-3-1 per provare ad attaccare a pieno organico. Ma nel finale la Paganese non soffre più e può proiettarsi alla trasferta di Andria con un maggiore ottimismo. 

IL TABELLINO

PAGANESE (4-3-3): Gomis; Picone (13' st Pavan), Meroni (29' st Piana), Carini, Della Corte; Bensaja, Carcione, Bernardini (13' st Tascone); Scarpa, Talamo (19' st Regolanti), Cesaretti. A disp.: Marone, Galli, Ngamba, Maiorano, Garofalo, Buxton, Dinielli, Grillo. All.: Favo
TRAPANI (4-3-3): Furlan; Fazio, Pagliarulo, Silvestri, Visconti; Maracchi, Palumbo (1' st Taugourdeau), Bastoni (17' st Ferretti); Murano (26' st Girasole), Evacuo (39' st Reginaldo), Marras. A disp.: Pacini, Ferrara, Bajic, Rizzo, Legittimo, Dambros, Steffè, Canino. All.: Calori
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta (Mittica-Gregorio)
NOTE: spettatori 500 circa. Ammoniti: Fazio, Palumbo, Murano, Picone, Regolanti, Ferretti. Angoli 4-7. Recupero pt 2', st 4'

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO DI PAGANESE-TRAPANI

Commenti

TRAPANI, CALORI: "LA PAGANESE NON E' QUELLA AFFRONTATA IN COPPA ITALIA"
TROFEO "FRANCAVILLA": VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO DI PAGANESE-TRAPANI