IL MOVIOLONE

IL MOVIOLONE: GOL DI STOIA REGOLARE, NON CONVINCENTE LA GESTIONE DI CARRETTA

Redazione
05.09.2016 16:09

Oltre ai tanti giovanissimi visti in campo ieri al "XXI Settembre" di Matera, esordio stagionale anche per la nostra nuova rubrica, "Il Moviolone", una lente di ingrandimento sugli episodi salienti del match. Poche luci e molte ombre sulla prestazione complessiva della terna impegnata ieri in quel di Matera. Il direttore di gara Panarese di Lecce, al suo quarto anno in Can Pro, nei 90' ha estratto in totale 7 cartellini gialli, nonostante un flebile agonismo visto in campo e una partita tutto sommato corretta. Giusti e puntuali i provvedimenti disciplinari a carico di Bernardini (reo di essere entrato in netto ritardo sull'avversario), Pestrin e Cicerelli. Assurdo il trattamento che il fischietto pugliese ha riservato invece al numero 20 lucano Carretta, autore di almeno tre falli passibili della sanzione disciplinare scatendo l'ira del tecnico Grassadonia. Tuttavia, nonostante i ripetuti richiami, il signor Panarese gli presenta il conto solo a 10' dal termine. Decisione tardiva quanto inutile. Perfetta, invece, la decisione al 55': De Rose penetra in area e si lascia cadere dopo un lieve contatto con Picone: giusta la decisione di non concedere il tiro dal dischetto e di non ammonire il centrocampista dei lucani. Troppo fiscale la successiva ammonizione per prosteste per il capitano Marruocco: decisione giusta dal punto di vista regolamentare ma va sottolineato che i fischietti ormai non gli perdonano nulla. Prestazione tutto sommato sufficiente da parte di Panarese, il quale non ha colpe sull'episodio cruciale della gara, ossia il gol annullato a Stoia. Episodio che fa sfumare un punto che avrebbe avuto il sapore del miracolo.
Assolutamente insufficiente la prestazione del secondo assistente, il signor Pierluigi Mazzei di Brindisi, apparso distratto e poco lucido nel momento decisivo dell'incontro. Se è vero che gli arbitri si valutano dagli episodi, la sua è certamente una prestazione da dimenticare. Ordinaria amministrazione per 76' sino all'episodio che avrebbe potuto cambiare la storia del match. Ripartenza azzurrostellata, Cicerelli serve Stoia sul filo del fuorigioco: la posizione è assolutamente regolare, come evidenzia il fermo immagine di Sportube. L'assistente arbitrale è posizionato male, dall'immagine si può notare come sia poco più avanti della linea del penultimo con postura del corpo sbagliata, e segnala la posizione di fuorigioco che stronca sul nascere l'urlo di gioia del paganese doc alla sua prima apparizione tra i professionisti. Una decisione che ha lasciato l'amaro in bocca anche alla Paganese che, nell'immediato post-gara, sulla propria pagina Facebook, ha pubblicato la foto del torto arbitrale subito. Un episodio arbitrale che certamente penalizza gli uomini del patron Trapani, ma che non deve, nè oggi nè domani, fungere da alibi delle nostre (speriamo poche) sconfitte.

Daniele Ferrara
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

ORA E' UFFICIALE: COLPO REGINALDO PER LA PAGANESE
MATERA vs PAGANESE: GLI HIGHLIGHTS