CASA PAGANESE | LE ULTIME

L'ATTESA VISTA DA NOCERA: PAGANESE NON TI FERMARE!

Peppe Nocera
14.09.2019 18:09

Dopo la beffa siciliana, gli azzurrostellati ritrovano il calore del pubblico di casa, in un Torre che sarà ancora privo della disponibilità del settore distinti. Probabilmente, anche nel turno infrasettimanale della prossima settimana resteranno chiusi, in una vicenda che continua a trascinarsi come un pachiderma. Ritornando al campo sarà aperta e calorosa, sperando ancor più popolosa, la Curva Nord motore inesauribile per la spinta a favore e spina nel fianco dei portieri avversari. Si attende una risposta ancor più concreta del resto della città ,che spero si avvicini con curiosità a questa squadra che a piccoli passi e con segnali di buon auspicio, sta cercando di ricucire il rapporto con una tifoseria sfaldatasi negli ultimi anni. Ci vuole tempo per la società e ci vogliono i risultati da parte della squadra, per alimentare questo sentimento. L'occasione è propizia e forse con un pizzico di fortuna si sarebbe potuti tornare dalle due trasferte con un totale di tre punti in più. Inutile piangere sul latte versato. Guardare avanti e costruire il futuro, punto per punto a partire dalla Virtus Francavilla che qualche mese fa fu piegata nel recupero da Alberti in un vittoria chiave. E' in bilico proprio il gigante veneto, per noie muscolari, e solo in extremis mister Erra deciderà se impiegarlo. Sarebbe una brutta gatta da pelare per l'assetto offensivo con Calil ancora a corto di fiato che costringerebbe l'allenatore a trovare soluzioni alternative se non tattiche ma di caratteristiche. Lacio volentieri l'incombeza al tecnico di Coperchia. Che partita sarà? E' la curiosità che attende in primis l'allenatore che ha chiesto "continuità mentale"  per una squadra che sta cercando la sua identità. Intanto è trascorsa un'altra settimana e del centrocampista che Accardi auspicò ("A breve nelle prossime ore o nei prossimi giorni arriverà") non si hanno notizie. Una carenza in un settore nevralgico che indirettamente coinvolgerebbe anche eventuali defezioni sugli esterni dove si è contati. I nomi di Fabris e Spighi ormai sono vecchi e sempre nel mirino e speriamo che al più presto si centri uno dei due obiettivi. Ora testa al Francavilla, avversario ostico, da battere con una condotta di gara attenta e scrupolosa come chiede il tecnico per cercare di continuare nella mini striscia positiva. 

Peppe Nocera
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

VIDEO | ERRA: "LAVORARE SUGLI APPROCCI ALLE GARE, DIVERSE OPZIONI IN ATTACCO"
LA PAGANESE VISTA DA NOCERA : GRAZIE PER IL REGALO !