CASA PAGANESE | LE ULTIME

DUE VOLTE IN VANTAGGIO, DUE VOLTE RIPRESA. MA LA PAGANESE C'E'

Redazione
17.11.2018 22:11

La prima notizia del derby è che la Paganese è viva. Buona la reazione di pancia e lo scatto post-esonero di Fusco. Certo è che sicuramente c'è anche il rammarico per la vittoria - sarebbe stata la prima stagionale - sfumata ad un passo dal 90', ma la Cavese è stata un osso duro ed è rimasta in partita fino alla fine, trovando il gol (un'autorete di Piana) negli ultimi istanti del match. Due volte in vantaggio, con Parigi e Scarpa, due volte ripresa la Paganese, con De Sanzo che può trarre impressioni positive dopo questo esordio.

A sorpresa, De Sanzo lancia fra i pali il debuttante Santopadre, poi per il resto conferma l'undici della vigilia. A partire meglio, però, è la Cavese che costruisce due occasioni per passare nella prima metà della prima frazione. Sciamanna dà solo l'illusione del gol al 9', mentre Santopadre deve compiere un grande intervento in uscita su Rosafio (22'). Gol fallito, gol subito per gli aquilotti che dopo neppure due minuti vanno in svantaggio. Punizione di Scarpa, colpo di testa di Diop e Parigi sulla linea ribadisce in rete l'1-0. La Paganese si scrolla di dosso la ruggine e ha due chance per raddoppiare, con un destro a lato di Fornito e soprattutto con Scarpa che si fa ipnotizzare da Vono (35'). Stavolta la solita regola non scritta del calcio punisce gli azzurrostellati, che al 39' si addormentano su una rimessa laterale, Rosafio mette in mezzo per Bettini che a porta vuota trova il pareggio.  

La ripresa si apre con l'immediato nuovo vantaggio della Paganese con Scarpa che ribadisce in rete la corta respinta di Vono sulla girata di Cesaretti. La Cavese reagisce, sfiora il pareggio con Rosafio e Manetta, anche se pecca sempre nell'ultimo passaggio. Gli azzurrostellati si piazzano a protezione del pareggio, costruiscono solo un'occasione con Parigi, ma nel finale soffrono tanto fino a subire il pareggio in maniera rocambolesca. Piana devia in rete, in maniera sfortunata, il cross basso e potente di Inzoudine, a tre minuti dal 90'. Poco prima vibranti proteste degli aquilotti per un gol-non gol non accordato ad Agate, con Carotenuto che allontana proprio sulla linea. L'ultimo brivido del derby lo crea Favasuli, con una conclusione deviata alzato sulla traversa da Santopadre.  

MARCATORI: pt 24' Parigi, pt 39' Bettini, st 3' Scarpa, st 43' aut. Piana 
PAGANESE (3-5-2): Santopadre; Diop, Piana, Tazza; Carotenuto, Fornito (11' st Gaeta), Nacci, Scarpa, Della Corte; Cesaretti, Parigi (31' st Cappiello). A disp.: Galli, Cappa, Sapone, Garofalo, Della Morte, Gori, Longo. All.: De Sanzo.
CAVESE (4-3-3): Vono; Bruno, Silvestri (9' st Favasuli), Manetta, Palomeque (31' st Inzoudine); Bettini, Migliorini, Lia; Rosafio, Sciamanna (9' st Flores Heatley), Fella (26' st Agate). A disp.: De Brasi, De Rosa, Mincione, Buda, Licata, Landri, Zmimer, Di Fazio. All.: Modica
ARBITRO: Pashuku di Albano Laziale (Assante-Notarangelo).
NOTE: Spettatori: 500 circa. Ammoniti: Diop, Fella, Bruno, Scarpa, Mincione. Angoli: 1-7. Recupero: pt 1'; st 4'.

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

VOTA IL MIGLIORE DI PAGANESE-CAVESE

Commenti

DE SANZO RIPARTE DALLA DIFESA A TRE, OUT ACAMPORA E ALBERTI
LA PAGANESE VISTA DA... NOCERA - UN DERBY TRA INDIFFERENZA, ORGOGLIO ED AMAREZZA!