Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Martedì 16 Maggio 2017 - Redazione - Non ci sono ancora commenti

Il Giudice Sportivo della Lega Pro, in merito al match Cosenza-Paganese di domenica scorsa, ha squalificato per due turni il centrocampista azzurrostellato Juan Alberto Mauri, "per aver colpito con una testata in pieno volto un avversario". Un turno di stop anche per il tecnico della Paganese, Gianluca Grassadonia, "per comportamento offensivo verso l'arbitro (non percepito dallo stesso) durante la gara, intercalato da espressioni blasfeme (r.cc. e proc.fed.)". E' stato invece inibito fino al 30 giugno 2017 il ds azzurrostellato, Fabrizio Ferrigno, "per comportamento offensivo e minaccioso verso un calciatore della squadra avversaria (r.cc.)", espulso a fine primo tempo insieme all'allenatore in seconda dei rossoblù, Roberto Occhiuzzi, fermato per una giornata. 
Singolare ammenda per il club silano punito con 500€ di multa "per aver fatto mancare l'acqua calda alle docce degli spogliatoi della squadra avversaria". 

© Paganesemania - Riproduzione riservata