CASA PAGANESE | LE ULTIME

NESSUNA RIVOLUZIONE A COSENZA. POSSIBILE CHANCE TITOLARE PER BENSAJA E REGOLANTI

01.09.2017 16:09

Col mercato chiuso ma non ancora finito per la Paganese (ci sono gli svincolati e un difensore esperto serve), ritorna il campionato e per Massimiliano Favo, alla prima sulla panchina azzurrostellata, c'è subito una trasferta complicata. Domani sera Carcione e compagni saranno di scena al San Vito-Marulla, in quello stadio che quasi quattro mesi fa fu il teatro dell'epilogo di una stagione esaltante per i colori azzurrostellati. Pochi i reduci di quella sfida playoff contro il Cosenza. Il portiere Gomis era in panchina, mentre domani sarà a guardia della porta di cui ha assunto i gradi da titolare dopo la mancata riconferma di Liverani; lo stesso dicasi di Tascone, che stavolta ci sarà mentre nei playoff fu frenato da un infortunio, e di Picone il quale rimase in panchina per tutti i 90'. L'unico a scendere in campo fu Giovanni Della Corte, uscito dopo poco più di un'ora per far posto a Zerbo. Quella sera c'era anche Meroni, che però faceva parte dei rossoblù. Saranno loro gli elementi di continuità tra la passata stagione e l'attuale campionato che domani (ri)comincia per la Paganese

LA PRIMA DI FAVO - Dopo appena una settimana, gli azzurrostellati hanno già cambiato guida tecnica. L'allontanamento di Matrecano è stato mitigato dall'approdo in panchina di Massimiliano Favo, allenatore partenopeo con poca esperienza in Serie C ma che ha guidato grosse piazze in D. A lui il compito di ridare entusiasmo all'ambiente e anche una nuova spinta dopo la falsa partenza della Paganese in questa stagione. Per il suo debutto il tecnico ex Taranto non dovrebbe stravolgere tantissimo le carte rispetto alla prima contro il Bisceglie. "Non dovrò mettere tanta carne a cuocere perchè può essere controproducente", aveva detto nel corso della sua presentazione. In effetti gli allenamenti con la squadra non sono stati tantissimi, ma sono bastati per infondere al gruppo alcuni concetti tecnico-tattici. Il punto di partenza sarà il 4-3-3 che rispetto a sabato scorso potrebbe prevedere due novità. A centrocampo Bensaja scalpita e rischia di soffiare il posto a Baccolo, mentre in attacco potrebbe partire dall'inizio Regolanti e non Negro. Per il resto nulla di nuovo, con Cesaretti ancora in panchina e la coppia Meroni-Carini in difesa. Sempre ai box Fabinho, così come non figurano nell'elenco dei convocati Acampora e Maiorano, i quali erano dati per sicuri partenti ma non si sono mossi da Pagani. Tutto da decifrare il loro futuro prossimo. 

PAGANESE (4-3-3): 1 Gomis; 23 Picone, 13 Meroni, 6 Carini, 3 Della Corte; 27 Tascone, 5 Carcione, 4 Bensaja; 14 Talamo, 11 Regolanti, 10 Scarpa. A disp.: 12 Marone, 22 Galli, 8 Ngamba, 15 Negro, 16 Baccolo, 17 Garofalo, 19 Bernardini, 20 Pavan, 21 Buxton, 25 Cesaretti, 26 Dinielli. All.: Favo

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

ANALISI DI MERCATO: ELEVATO RISCHIO DI AZZARDO
SUBITO UN ARRIVO DAGLI SVINCOLATI: ECCO LUCA PIANA