CASA PAGANESE | LE ULTIME

PAGANESE, CINQUE GARE A PORTE CHIUSE. TUTTE LE RESTRIZIONI DELLA SERIE C.

Accesso consentito a un numero ristretto di persone e non ci saranno interviste post-gara

Redazione
05.03.2020 13:03

Vibonese-Paganese, Paganese-Picerno, Catania-Paganese, Paganese-Ternana e Bari-Paganese saranno le cinque gare che gli azzurrostellati dovranno disputare a porte chiuse su disposizione della Lega Pro. La terza serie nazionale ha recepito il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sulle misure straordinarie adottate per fronteggiare l'emergenza sanitaria del Coronavirus e ha ufficializzato la disputa a porte chiuse di tutte le gare in programma dal prossimo weekend. Si tornerà a giocare con i tifosi e senza restrizioni a partire dal primo weekend di aprile. 

Finora la Lega Pro aveva fermato i due gironi centro-settentrionali (A e B), rinviando tre giornate da recuperare con appositi turni infrasettimanali. Soltanto il girone C, stante la diffusione marginale toccate dall'epidemia, è sceso regolarmente in campo nelle ultime settimane. Adesso per tutti scatta il provvedimento delle porte chiuse, con la Lega che ha emanato una serie di disposizioni. All'interno dello stadio sarà consentito l'accesso solo ai giocatori, agli staff tecnici, medici e dirigenziali, agli arbitri, agli operatori televisivi e giornalisti (per un massimo di 75 accreditati), al personale tecnico il personale tecnico con funzioni strettamente connesse all'organizzazione della gara, nel numero massimo complessivo di 50, agli incaricati della Procura Federale, i Delegati Lega, i medici Antidoping, gli Osservatori arbitrali e l’Organo Tecnico della CAN C, gli addetti della Sicurezza Pubblica, gli Steward previsti nelle aree interessate, i VVFF e gli operatori di Pronto Soccorso, secondo le indicazioni approvate dal GOS.

Non potranno essere effettuate interviste post-partita nè in mixed zone nè in conferenza stampa. Gli eventuali cerimoniali gara verranno attuati in forma ridotta e pertanto senza la presenza di bambini e/o altri accompagnatori dei giocatori al momento dell'ingresso in campo. Non potrà essere svolta alcun tipo di iniziativa, attività o manifestazione (pre, durante e post-gara, come ad esempio: premiazioni, sfilate, walkabout, ecc.) anche se precedentemente autorizzata.

Tali misure saranno valide per tutto il mese di marzo. Si tornerà a giocare con i tifosi e senza restrizioni a partire dal weekend del 4 e 5 aprile, quando la Paganese ospiterà il Bisceglie. Per la formazione di Alessandro Erra, quindi, saranno due le gare da giocare al Torre senza pubblico, oltre alle due affascinanti trasferte di Catania e Bari: sarebbe stata la prima volta al San Nicola per i tifosi azzurrostellati in campionato. Si dovranno accontentare, per quella sfida, della diretta di Rai Sport, dato che il match era stato scelto come Monday Night serale in programma sul canale tematico della tv nazionale. Tutte le altre gare (compresa quella contro i galletti biancorossi), invece, saranno visibili - come sempre - su Eleven Sports.

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

LA PARTITA DEL TIFOSO - IL CALCIO E' FATTO ANCHE DI SODDISFAZIONI...
PAGANESE, RIAPRI LE PORTE (AVVERSARIE)! DUBBIO MODULO PER ERRA