CASA PAGANESE | LE ULTIME

PAGANESE SCATENATA, UFFICIALE ANCHE L'INGAGGIO DI MENDICINO

SuperMendo è un nuovo giocatore azzurrostellato: ha firmato fino al prossimo giugno

Danilo Sorrentino
01.10.2020 16:10

"Du gust is megl che uan" era lo slogan del Maxibon, un gelato la cui caratteristica è quello di avere "due facce". Creato un po' per accontentare tutti. Ed avrà pensato lo stesso il presidente Raffaele Trapani nelle ultime ore che, per chiudere l'attacco, ha piazzato due autentici colpi. Il ritorno di Cesaretti è cosa fatta ormai da ieri sera (leggi qui), mancavano pochi dettagli invece per rendere azzurrostellato anche Ettore Mendicino. Già ieri c'è stato un primo approccio fra l'attaccante lombardo e il club di via Filettine, oggi l'affare è diventato realtà. In mattinata Mendicino è arrivato a Pagani, è stato in sede, ha svolto le visite mediche e si è sottoposto ai controlli anti-Covid, poi nel primo pomeriggio ha firmato il contratto che lo legherà alla Paganese fino al prossimo giugno. Un'altra trattativa lampo, ma un'idea ben ponderata dal club liguorino, che aveva fatto un pensierino al classe '90 già da qualche settimana. 

SuperMendo - come era definito dai tifosi della Salernitana in cui ha militato fra il 2013 e il 2015 - non vede l'ora di mettersi a disposizione di Alessandro Erra. Già domani, tampone permettendo, potrà farlo, in modo tale da unirsi ai compagni per la sfida con la Ternana e riassaporare almeno il clima partita. Poi ci sarà spazio anche per i gol. L'avventura in granata, cui si faceva riferimento prima, è stata quella più redditizia in termini realizzativi per l'ex laziale: 13 gol in 48 partite. Seguono 9 gol nel 16/17 dividendosi fra Siena e Cosenza, ma da lì in poi - fra Monza, Monopoli e Rimini - non è più riuscito a segnare con questa regolarità. Tanto che la sua ultima marcatura risale a quasi due anni fa (26 dicembre 2018, Siracusa-Monopoli 1-1). Fino a stamattina era svincolato (di lusso), alla Paganese il compito di farlo uscire dal tunnel. Nell'ottica delle varie anime, però, c'è da dire che con l'arrivo di Mendicino il reparto avanzato si completa, oltre che numericamente, anche per caratteristiche. Lui è più un ariete rispetto agli altri che hanno qualità differenti: spetta ora ad Erra combinare i "gusti" nel modo che più gli aggrada.

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

"CERTI AMORI NON FINISCONO..." - CE'S BACK
ERRA ORA HA PIU' SCELTA: "UN BUON MERCATO, ABBIAMO UNA ROSA COMPLETA"