CASA PAGANESE | LE ULTIME

A MALI ESTREMI, ESTREMI RIMEDI: CURVA NORD VUOTA PER PROTESTA CONTRO IL TRAPANI

20.12.2018 10:12

Dopo i quasi 90' di silenzio nel turno infrasettimanale contro il Matera, gli ultras della Curva Nord della Paganese hanno deciso di lanciare un segnale ancora più forte per la gara di domenica con il Trapani: lasceranno vuoto il settore e resteranno all'esterno dello stadio. Di seguito il comunicato con il quale annunciano questa forma di protesta nei confronti della squadra e della società.

A MALI ESTREMI...ESTREMI RIMEDI!

Nel corso di questi mesi abbiamo fatto di tutto per non arrivare a questa drastica, ma necessaria decisione. Purtroppo, però, si è superato ogni limite. Non è più possibile accettare che l’immagine e la storia della Stella venga infangata e umiliata partita dopo partita.

E’ intollerabile, infatti, sopportare che la gestione della stagione si basi quasi esclusivamente sulle disgrazie delle altre società, mettendo in campo una squadra decisamente lontana anche da un benché minimo concetto di dignità e facendo venir meno anche i sentimenti alla base della passione popolare. Proprio l’allontanamento della gente, quella di sempre, è la sconfitta più grande, a cui non possiamo restare a guardare indifferenti. Il calcio è poesia, fantasia, sogno. E’ gridare al goal. Il calcio è contesa, azione, sudore, grinta, determinazione. Valori traditi, che hanno reso i gradoni, di settimana in settimana, sempre più deserti. Quella in campo non è l’immagine del calcio che ci ha fatto innamorare, perché semplicemente NON E’ CALCIO!

Per questo motivo, la Curva Nord "Salvatore Francavilla" comunica che domenica 23 dicembre, in occasione di Paganese-Trapani, diserterà gli spalti dello stadio "Marcello Torre", restando all’esterno del settore per l'intera durata della partita. Una decisione presa a malincuore, ma doverosa, per il bene della Stella, che non può essere più umiliata in questo modo, e del suo popolo. Perciò, invitiamo tutti i veri nostalgici innamorati della Stella ad affiancare, domenica, la mobilitazione degli Ultras contro questo calcio che non ci appartiene…MERITIAMO DI PIÙ!

La protesta continuerà finché non si vedrà un concreto cambio di passo da parte di squadra e società. In trasferta seguiteremo ad esserci e continueremo a fare quello che abbiamo sempre fatto: PORTARE IN ALTO IL NOME DI PAGANI E ONORARE I NOSTRI FRATELLI DIFFIDATI!
 

Commenti

RISORGE IL FRANCAVILLA, NON LA PAGANESE: A BRINDISI DECIDE SARAO
MATERA E REGGINA SENZA STIPENDI DA 3 MESI, MINACCIANO LO SCIOPERO. L'AIC: "A RISCHIO I CAMPIONATI"