CASA PAGANESE | LE ULTIME

IL TRENO RIPARTE, IN SICILIA LA PRIMA TAPPA. IDEE CHIARE PER FAVO PER L'11 TITOLARE

Redazione
02.12.2017 19:12

Il treno è ripartito. E non è solo quello che ha condotto la Paganese in Sicilia per questa terza trasferta isolana dell'anno. E' il treno del campionato, con gli azzurrostellati che dopo il turno di riposo saranno di nuovo in campo, a partire da domani. Ed il treno che trasporta Favo e compagnia farà pochissime soste da qui alla fine di dicembre. Sei partite in 27 giorni, quattro in trasferta (se si conta anche il match di Coppa in programma mercoledì a Caserta) e due in casa contro Lecce e Cosenza. Un calendario non facile, ma anche quando lo è stato le tabelle non sono state comunque rispettate. Terza trasferta siciliana, con la Paganese che ovviamente si augura che termini come l'ultima volta, cioè con l'incredibile e l'insperato blitz - con brivido - di Siracusa. La prima volta in campionato in Sicilia, invece, ad Agrigento, fece scattare i primi campanelli d'allarme, attenuati però dall'alibi del virus che colpì mezza squadra all'Esseneto.

Bello o brutto, fa tutto parte del passato, anche se recente. Un passato che gli azzurrostellati non devono dimenticare, soltanto perchè adesso è giunto il momento di costruire la propria classifica. Senza pensare a gennaio e al mercato che si porterà con sè. La sosta è servita per recuperare i giocatori con qualche acciacco fisico (vedi Baccolo, Cesaretti e Piana) ma anche per staccare psicologicamente e ricaricare le batteria in vista del rush finale del 2017. La Sicula Leonzio ha riposato meno - solo tre giorni - avendo giocato mercoledì, ma i bianconeri avranno il dente avvelenato per aver perso un'altra partita in casa. E daranno filo da torcere a Scarpa e compagni. 

A livello di uomini, la Paganese che scenderà in campo al Massimino sarà molto simile a quella schierata col Racing Fondi nell'ultima sfida di campionato. La prima novità è il rientro di Gomis, mentre in difesa senza Carini toccherà a Piana e Meroni; Picone e Della Corte sulle fasce, ma occhio a Pavan cresciuto in maniera esponenziale nelle ultime uscite. In mediana il posto di Carcione, fuori causa per motivi familiari, lo prenderà Baccolo mentre in attacco non si scappa con il solito trio: Maiorano, infatti, è destinato a partire ancora dalla panchina. 

PAGANESE (4-3-3): 1 Gomis; 23 Picone, 13 Meroni, 18 Piana, 3 Della Corte; 27 Tascone, 16 Baccolo, 10 Scarpa; 14 Talamo, 11 Regolanti, 25 Cesaretti. A disp.: 22 Galli, 4 Bensaja, 8 Ngamba, 9 Maiorano, 15 Negro, 20 Pavan, 21 Buxton, 24 Acampora, 26 Dinielli, 28 Grillo. All.: Favo
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Fabinho, Carcione, Bernardini, Carini

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

LA PAGANESE RIPARTE, FAVO: "SFRUTTIAMO LA SOSTA, GARA DIFFICILE CON LA SICULA" (VIDEO)
BUM BUM BUM PAGANESE: TRIS ALLA SICULA LEONZIO CON UNA GRANDE PROVA