CASA PAGANESE | LE ULTIME

DOPO 14 GIORNI TERMINA IL RITIRO. IERI IL SALUTO DEL PRIMO CITTADINO STIRATI

Redazione
28.07.2017 14:07

E' terminato quest'oggi con la seduta di allenamento mattutina il ritiro della Paganese, che ha lasciato Gubbio dopo pranzo per fare ritorno in sede prima di ripartire nel primo pomeriggio di domani alla volta di Trapani, per la prima sfida ufficiale stagionale in Tim Cup. Quattordici giorni di duro lavoro per il gruppo azzurrostellato 'torchiato' con doppie sedute giornaliere, eccezion fatta per lunedì, incentrate sia su un intenso lavoro atletico con il prof. Ambrosio che alle prese coi primi veri concetti di tattica con i tecnici Matrecano e De Sanzo. Un lavoro iniziale che continuerà anche nelle prossime settimane in vista dell'avvio ufficiale in campionato ma soprattutto in attesa di rinforzi, soprattutto nel reparto difensivo orfano ancora delle due pedine esperte centrali.

SALUTI SPECIALI - La giornata di ieri è stata anche l'occasione per la Paganese di ricevere l'abbraccio, dopo quello del Mons. Ceccobelli vescovo di Gubbio (clicca qui), del primo cittadino Stirati che ha portato il saluto della città e delle istituzione nel ritiro. "Siamo felici e onorati di ospitare nella nostra città una squadra gloriosa come la Paganese. Complimenti alla struttura del "Beniamino Ubaldi". Vi aspetto qui anche l'anno prossimo, augurandovi tanti successi per questa stagione e per il futuro". Dopo la cena, classico taglio della torta offerta dal direttore della struttura alberghiera Umberto Giordano.

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata 

foto: Pagina FB Paganese Calcio

Commenti

UN'ALTRA STAGIONE A PAGANI PER IL GIOVANE BERNARDINI. CONVINCE IL BABY MARI
A TRAPANI FISCHIA CAPONE. DUE I PRECEDENTI, ENTRAMBI NEGATIVI