CASA PAGANESE | LE ULTIME

IL PAGELLONE DI MATERA-PAGANESE

30.09.2017 15:09

Disastro della difesa, Gomis saracinesca, bene Talamo e Cesaretti

GOMIS 7 - Nel primo tempo tiene in vita gli azzurrostellati con almeno tre interventi decisivi, uno fra tutti quello sul colpo di testa a botta sicura di Urso. La traversa lo salva su Angelo, mentre nulla ha potuto su entrambi i gol. Ancora una volta il migliore: e questo la dice lunga sul momento della Paganese.

PICONE 5 - Soffre le continue verticalizzazioni e i continui tagli all'interno dell'area che lo costringono ad accorciare troppo, dando una mano anche ai centrali. Ed anche quando si tratta di attaccare lascia a desiderare. 

PIANA 5 - Anche questa partita rischia di terminarla anzitempo, quando, già ammonito, commette un fallo inutile a centrocampo che poteva essere passibile di ammonizione. Favo per non rischiare lo richiama in panchina appena può. Non prima di aver assistito anche lui impotente alle scorribande degli attaccanti del Matera.

CARINI 5 - Così come tutto il reparto difensivo va in costante affanno, in particolare sulle verticalizzazioni per Giovinco ma anche sui colpi di testa. In particolare, avrebbe potuto fare qualcosa di più in occasione del secondo gol. 

DELLA CORTE 5 - In costante difficoltà sulle triangolazioni degli esterni avversari che giocano spesso dalle sue parti. Angelo, il migliore dei suoi, lo porta letteralmente a spasso. Entrambi i gol avversari partono da cross partiti dalla sua fascia di competenza.

TASCONE 5.5 - La condizione fisica non è ancora delle migliori e lo si vede in queste partite dove bisogna correre fino alla fine. Si intestardisce troppo palla al piede e non consente alla squadra di partire in contropiede in qualche occasione.


CARCIONE 6 - Prestazione nettamente differente rispetto alle precedenti, in crescita. Cerca di dare ordine in un centrocampo costantemente pressato e marcato uomo contro uomo. Uno degli ultimi a mollare e fra i più positivi degli azzurrostellati.

BACCOLO 5.5 - Esce per un problema al ginocchio quasi alla fine del primo tempo. Avulso dal gioco per tutti i 37 minuti.


SCARPA 5 - Non lo si vede mai, in occasione del gol dell'1-0 non segue le scalate e lascia Casoli libero di insaccare il gol del primo vantaggio lucano. Già in precedenza si era perso il mediano biancazzurro. Poco incisivo anche in attacco.

TALAMO 6.5 - Lesto ad approfittare della respinta corta di Golubovic in occasione del gol del momentaneo pareggio. Nel primo tempo ha un'occasione dal limite dell'area che manda di un nulla a lato della porta del Matera. Lotta fino alla fine.

CESARETTI 6 - L'unico che prova a sfondare sulla fascia sinistra, concludendo verso la porta di Golubovic e creando qualche pericolo alla difesa lucana. Dà il via al pareggio, avrebbe meritato maggiore fortuna quel suo destro a giro smanacciato dal portiere. 

BERNARDINI 5.5 - Rileva l'infortunato Baccolo e rischia tantissimo quando con una gomitata colpisce Salandria. Per fortuna l'arbitro lo ammonisce soltanto. Prova di grande impegno, ma con poco costrutto.

MERONI 6 - Si posiziona al posto di Piana ma la musica non cambia. Salva sulla linea il possibile tris biancazzurro.

BENSAJA 5.5 - Cerca di dare più dinamismo a centrocampo. 

PAVAN e REGOLANTI sv 

FAVO 5.5 - Sta facendo quel che può. Anche ieri si è inventato Talamo punta centrale, con Scarpa a destra per provare a sfruttare Regolanti nella parte finale del match. Ma deve ringraziare Gomis se a fine primo tempo la sfida non era già chiusa. 

Alfonso Esposito
© Paganesemania - Riproduzione riservata

 

VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO DI MATERA-PAGANESE

Commenti

IL RAMMARICO DI FAVO: "REGALIAMO TROPPO, SULL'1-1 DOVEVAMO SFRUTTARE L'ENTUSIASMO"
LA PAGANESE VISTA DA...NOCERA: DI MALE IN PEGGIO!