CASA PAGANESE | LE ULTIME

DIFESA RIMANEGGIATA, MA SI RESTA A TRE. A RIETI CHANCE PER GAROFALO E GORI

Redazione
07.12.2018 18:12

Le prossime due partite rappresentano un'occasione propizia per sbloccarsi: in tre giorni la Paganese dovrà affrontare Rieti e Matera, le squadre che potrebbero e dovrebbero essere più alla portata, anche se a questo punto si fa fatica anche a capire quali possano essere le formazioni contro le quali poter far punti. Questi prossimi 180', che sono decisivi per il prosieguo del campionato sul rettangolo verde, diranno se realmente la Paganese può continuare a coltivare l'idea di una salvezza sul campo oppure dovrà necessariamente dipendere dalle disgrazie altrui. Fabio De Sanzo non guarda troppo oltre il guado, ma si concentra prevalentemente sulla sfida contro il Rieti, che ha raccolto dieci punti e sarebbe penultima sopra solo alla Paganese

I problemi maggiori sono in difesa per il tecnico azzurrostellato, che potrà contare su un solo centrale di ruolo come Diop. Nonostante questo, sarà confermata la difesa a tre, con Della Corte nell'inedita posizione di centrale mancino, col conseguente esordio da titolare per Garofalo in fascia. A centrocampo mancherà Fornito, spazio a Gori dal 1'; rientra Parigi ma andrà solo in panchina perchè non è al meglio. Confermata la coppia composta da Cappiello e Cesaretti.

PAGANESE (3-5-2): 22 Santopadre; 2 Tazza, 17 Diop, 3 Della Corte; 15 Carotenuto, 21 Gori, 4 Nacci, 10 Scarpa, 14 Garofalo; 9 Cappiello, 25 Cesaretti. A disp.: 1 Galli, 12 Cappa, 5 Sapone, 6 Gaetam 16 Della Morte, 19 Parigi, 23 Alberti, 27 Longo, 29 Gargiulo. All.: De Sanzo
Squalificato: Piana (1)
Indisponibili: Acampora, Fornito, Punzi, Schiavino

Danilo Sorrentino
© Paganesemania - Riproduzione riservata

Commenti

VIDEO | DE SANZO VERSO IL RIETI: "DOBBIAMO VINCERE, ALTRIMENTI SI FA DURA"
VERGOGNA SENZA FINE! ANCHE IL RIETI PASSEGGIA SULLA PAGANESE